Tempo di lettura: 2 Minuti

Le falle tra Facebook e Whatsapp

Le falle tra Facebook e Whatsapp

Facebook e Whatsapp hanno presentato delle falle alla sicurezza di natura diversa. Quella del social un buco enorme, scopriamo perché. Attenti alle f

Una Giornata della Memoria nel Ghetto di Roma
Followers? Adesso spuntano i distributori automatici!
Il suicidio di levare storia dell’arte da scuola

Facebook e Whatsapp hanno presentato delle falle alla sicurezza di natura diversa. Quella del social un buco enorme, scopriamo perché.

Attenti alle falle nel sistema, soprattutto se riguardano la sicurezza dei nostri profili e i nostri dati sensibili.
Facebook in particolare è stata colpita, e si è scoperto che nell’ultimo attacco ben 29 milioni di utenti hanno subito danni, e 400mila hanno visto il loro intero profilo copiato.

Da Menlo Park comunicano che i dati delle carte di credito sono al sicuro, ma questo attacco è stato enorme, con quasi 30 milioni di persone colpite direttamente. Il tutto è cominciato il 14 settembre, quando gli aggressori-hacker hanno preso i primi account. Sempre la sicurezza interna di Facebook ha spiegato che queste falle, in 48 ore, erano state risolte. Peccato che gli hacker nel frattempo fossero riusciti a ottenere le informazioni di 15 milioni di persone: nome, numero di telefono, email.

Di altri 14 milioni di utenti c’è stato l’accesso anche anche ad ulteriori dettagli, come sesso, lingua, stato delle relazioni, religione, città, data di nascita, tipi di dispositivo usati per accedere a Facebook, istruzione, lavoro, gli ultimi 10 posti in cui sono stati registrati o sono stati taggati.
Sono riusciti a spostarsi da una un account all’altro con una tecnica speciale, e arrivati nel frattempo a copiare per intero 400mila profili.

A poco serve sapere che Fb.gg, il portale streaming di videogiochi della stessa Facebook, sia in arrivo su Android e pronto a diventare operativo per tutti gli utenti.
Attraverso di esso sarà possibile guardare le sessioni di gioco live di altri video giocatori, ma il problema delle falle tiene inevitabilmente banco.

Anche Whatsapp trema a causa degli hacker. Sembra infatti che a mettere a rischio i nostri dati sulla chat ci sti pensando Wossip Tracker, un’app addirittura legale, che permette di analizzare tutti i dati del telefono bersaglio e conoscerne notifiche, ultimo accesso e, appunto, il contenuto delle chat di WhatsApp.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0