Tempo di lettura: 2 Minuti

Live Pages: il segreto per leggere “Guerra e pace”

Live Pages: il segreto per leggere “Guerra e pace”

Live Pages ci fa immergere nella letteratura russa perché, appassionati a parte, da soli non saremmo capaci. Povero Tolstoj, chissà che direbbe se sap

Global Grad Show: le 5 app più interessanti
Che fai a Ferragosto? Ma soprattutto, perché?
Schermo dell’iPhone rotto? iOS 11.3 disabilita gli schermi non originali

Live Pages ci fa immergere nella letteratura russa perché, appassionati a parte, da soli non saremmo capaci. Povero Tolstoj, chissà che direbbe se sapesse che per leggere i suoi romanzi abbiamo bisogno di un’app? #FacceCaso.

“Guerra e Pace” è uno di quei libri che andrebbero letti. Dico andrebbero perché trovare il tempo per farlo e la giusta concentrazione non è affatto facile. È lungo, mettici pure che i nomi russi sembrano tutti uguali.. insomma, dopo le prime 50 pagine sarete già stanchi. Per fortuna hanno inventato Live Pages, un’app sviluppata dagli “esperti del gruppo Tolstoj digital della scuola superiore di Economia e dal Samsung Electronics” per invitare alla lettura di Tolstoj.

L’app serve principalmente a due cose: 

  • approfondire il libro e capire di più sul suo autore;
  • agevolarti nella lettura attraverso mappe interattive, scalette degli eventi, schede dei personaggi.

Live Pages in pratica ci aiuta a prendere appunti, e note, dimezzando il nostro impegno nella lettura.

“Guerra e Pace” è uno di quei libri che sta sulla mensola o sul comodino, con il segnalibro a pagina 100, fermo ai tempi del liceo.

Insomma, l’unica speranza che hai per finirlo è scaricare Live Pages. Se Tolstoj risultasse noioso pure così, sei senza speranze. A quel punto giusto per farti un’idea di cosa tratta il romanzo, ti consiglio di scaricare i riassunti gratis su internet.

Quest’app fa parte di quei software che nel loro piccolo ci facilitando la vita. Ci alleggeriscono i compiti, rendono qualsiasi cosa alla nostra portata perché troveranno sempre un modo per semplificarci il lavoro.

Live Pages ci fa immergere nella letteratura russa perché, appassionati a parte, da soli non saremmo capaci. Povero Tolstoj, chissà che direbbe se sapesse che per leggere i suoi romanzi abbiamo bisogno di un’app?

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0