Tempo di lettura: 3 Minuti

Daredevil selfie: la novità sui social

Daredevil selfie: la novità sui social

I Social tra divertimento e pericolo. La nuova tendenza dei Daredevil selfie spopola tra i giovani. I Social sono l’invenzione del nostro millennio.

Il Black Mirror polacco è così bello?
Il Miur promuove il G7 delle scuole
Rappresentanze studentesche? Alla Sapienza le elezioni sono per pochi

I Social tra divertimento e pericolo. La nuova tendenza dei Daredevil selfie spopola tra i giovani.

I Social sono l’invenzione del nostro millennio. Passiamo ore e ore a condividere foto e video, stories e tweet. Ma tutto ha un risvolto negativo. Per esempio sai cosa sono i Daredevil selfie? No? Te lo spiego io.

Sono quei selfie che i ragazzi si fanno in situazioni di pericolo, i selfie estremi. Magari non sembra nulla di cui preoccuparsi, ma gli utenti che postano foto in momenti pericolosi stanno aumentando sempre di più.

Secondo le statistiche questo tipo di foto è stato scattato da almeno il 13% dei giovani. Il dato preoccupante? Il 18% l’ha fatto per divertimento, il 63% invece non aveva una motivazione precisa. Mettere in pericolo la propria vita per un pugno di like? Non è una cosa strana, soprattutto per l’85% dei ragazzi intervistati.

I social però sono l’arena anche per altre situazioni scomode. Come ad esempio il sexting, un fenomeno sempre più ampio. Circa il 39% dei ragazzi ammette di aver inviato foto con un contenuto sessuale esplicito, il 41% afferma che non è nulla di male, ma d’altronde ognuno può comportarsi come vuole nella sua privacy. Il problema diventa ancora più grave, però, quando questa privacy viene violata.

I dati sono stati analizzati dal Telefono Azzurro che afferma una tendenza sempre più crescente di queste foto pericolose. I social, quindi, stanno diventando un posto di scambio per cose al di fuori del normale. Compreso il cyberbullismo (se ti interessa l’argomento, guarda qui).

Il bisogno di condividere con altre persone situazioni di pericolo potrebbe farci capire la necessità di attenzione di tanti ragazzi, o ancora di più la continua crescita della dipendenza da social network degli adolescenti, o per usare un termine che ci piace tanto, dei millenials.

E tu? Lo scatteresti un Daredevil selfie?

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0