Emmalouise partorisce a 19 anni… ma non sapeva di essere incinta

Emmalouise partorisce a 19 anni… ma non sapeva di essere incinta

È ciò che è successo ad Emmalouise, una ragazza di 19 anni di Glasgow, in Scozia. Si è ritrovata all'improvviso a partorire nel parcheggio di un osped

Preoccupante il Rapporto Visentini sul 2017 per i ragazzi
Licenza media a rischio per molti portatori di handicap
Noi siamo i nativi precari e siamo disposti a tutto pur di lavorare

È ciò che è successo ad Emmalouise, una ragazza di 19 anni di Glasgow, in Scozia. Si è ritrovata all’improvviso a partorire nel parcheggio di un ospedale.

Emmalouise si è svegliata in un parcheggio di un ospedale. In scozia. E no, non era ubriaca, né strafatta, né aveva avuto un incidente. Si è semplicemente svegliata mentre stava partorendo.

Peccato che fino alla sera prima, non sapesse neanche di essere incinta.

È la storia di Emmalouise Leggate, una giovane ragazza diciannovenne di Glasgow, Scozia. I medici dicono che probabilmente la posizione del feto, più alta del normale, non le ha fatto apparire il famoso pancione, per questo motivo il bimbo è rimasto “stealth” per 9 mesi.

Questa ragazzina neanche è nata, e già sappiamo tutti che sarà un drago a nascondino.

Non avevo fatto il test di gravidanza, non avevo sintomi, niente, niente di niente”, sono le parole di Emmalouise, ancora esterrefatta per ciò che le è accaduto, ma felicissima di aver conosciuto in maniera così inaspettata il proprio bebè.

Non l’ho mai sentita calciare e non ho mai avuto alcun malessere tipico di chi aspetta un figlio. I medici non sono riusciti a spiegare perché non avevo il pancione nei mesi precedenti. Avevo solo preso un po’ di peso ma non ci avevo fatto caso. Mi hanno solamente detto che la bambina si era adagiata nella parte bassa della schiena. Per quel che riguarda l’interruzione del ciclo, credevo dipendesse dalla pillola”.

Ovviamente la storia ha fatto il giro del mondo, con giornali e riviste che hanno fatto a gara per immortalarla o per ottenere un’intervista. (Qui potete trovare le foto di lei e della bambina).

Come riportato dai tabloid di oltremanica, “Emmalouise e il suo compagno, Sean, descrivono Ciara – questo il nome dato alla figlia – come un bellissimo incidente, e parlano di lei come della “miglior cosa che ci fosse mai potuta accadere”.

Sperano però di non avere più bambini a sorpresa. Pensa un po’.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0