Tempo di lettura: 2 Minuti

Hip Hop: fra sudore e passione

Hip Hop: fra sudore e passione

Del vasto mondo della danza fa parte anche l’hip hop che affascina molti giovani. Scopriamo meglio insieme di cosa si tratta. Il ballo è un universo

Nùma continua il suo progetto musicale: fuori ora il video di “Narghilè e Babà”
“Stare”: scopriamo tutti i colori dell’album d’esordio di FLWR
Emozioni: la “Mindfulness” a scuola in Inghilterra

Del vasto mondo della danza fa parte anche l’hip hop che affascina molti giovani. Scopriamo meglio insieme di cosa si tratta.

Il ballo è un universo immenso pieno di contaminazioni e al giorno d’oggi è possibile trovare tantissimi stili, oltre la tradizionale danza classica. Uno di questi è la danza hip hop, che viene apprezzata e praticata da molte persone, me compresa.

Stiamo parlando di uno stile molto in voga soprattutto tra i giovani che proviene dalla cultura afroamericana, dalla danza brasiliana e anche dalle arti marziali. Nasce alla fine degli anni Sessanta nel Bronx, una delle cinque suddivisioni amministrative in cui è divisa la città di New York, come “danza di strada” grazie alla quale ogni persona era libera di scendere in strada a ballare.

Da qui nasce il cosiddetto Freestyle, un incontro o scontro di ballo. L’hip hop si è poi evoluto nel corso del tempo dividendosi in due periodi: Old School e New School, in cui si sono evoluti l’atteggiamento e la qualità dei movimenti.

Se un tempo era difficile trovare una scuola dove si insegnasse l’hip hop, oggi sono molto diffuse. Molti ragazzi sono entusiasti di farlo perché ballano sulle note della musica contemporanea o perché vogliono imparare le coreografie che vedono nei video musicali. Inoltre è un ottimo modo per conoscere nuovi amici e condividere un’esperienza di crescita insieme.

Un aspetto affascinante è che l’hip hop è un allenamento completo, fisico e mentale. Infatti durante la lezione, gli allievi imparano nuovi passi stimolando non solo i muscoli del corpo, ma anche la memoria e la coordinazione. Al contrario anche chi non vuole o non può frequentare un corso ha delle buone possibilità di imparare questa danza: ci vogliono però molto impegno e motivazione.

L’hip hop non è solo ballare, è un vero e proprio stile di vita. Si può esprimere tutto quello che si prova: rabbia, tristezza, gioia, creatività! Non lasciatevi intimorire se non vi sentite adeguati o incapaci, ma date sfogo alle vostre emozioni e lasciatevi trasportare dalla musica.

#FacceCaso

Di Federica Scaramelli

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0