Tempo di lettura: 1 Minuti

Plastica per biglietti della metro? A Roma è realtà

Plastica per biglietti della metro? A Roma è realtà

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha inaugurato nuove macchinette che emetteranno biglietti atac in cambio di bottiglie di plastica da riciclare. H

Al referendum Atac hanno perso tutti
Cambia Roma? Al via la sperimentazione del controllore fisso sui bus
Mezzi pubblici ai tempi del Covid: tenetevi pronti per la fase 2!

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha inaugurato nuove macchinette che emetteranno biglietti atac in cambio di bottiglie di plastica da riciclare.

Ho troppa plastica e pochi soldi, voglio aiutare l’ambiente e ottenere pure un beneficio (oltre a salvare pianeta e specie umana, ma quelli sono obiettivi a lungo termine, troppo difficili da inquadrare per noi), cosa posso fare?
Beh, se sei di Roma, puoi riciclare la plastica e avere in cambio biglietti per metro e bus. Si, è esattamente quello che ho detto (scritto?).

È infatti attiva da qualche giorno la campagna “+Ricicli + Viaggi”: ogni 30 bottiglie di plastica che riciclerai in apposite macchine della Coripet (Consorzio per il Riciclo del Pet), ti verrà “donato” un biglietto dell’Atac.
Ma quindi le bottiglie quanto vengono valutate? Presto detto: un biglietto costa 1,5 euro, servono 30 bottiglie, ed ecco che ciascuna ti verrà valutata 5 centesimi. Non male no?

Entusiasta e sorridente, la sindaca di Roma Virginia Raggi, che ritiene tutto ciò “una vera e propria innovazione. Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questo sistema. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare i biglietti.”
L’economia circolare è facile da fare. In questo modo incentiviamo a fare il biglietto, addirittura riciclando la plastica”.

Raggiante anche il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che ha mostrato tutta la propria felicità imbevendo Facebook di hashtag, in puro stile grillino: “L’ideale è consumare meno #plastica usa e getta e preferire le borracce, ma in caso di necessità, ecco che da oggi a Roma possiamo scambiare le nostre bottigliette vuote con biglietti dell’#ATAC. È un progetto sperimentale inaugurato oggi nella capitale. Complimenti al sindaco Virginia Raggi e #AvantiCosì”.

Per i prossimi 12 mesi, le macchinette in funzione saranno nella stazione di Cipro, metro A, Piramide, metro B, e San Giovanni della metro C.

Se poi tutto dovesse andare bene, potrebbero nascerne di nuove in altri siti.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0