Tempo di lettura: 3 Minuti

L’Amazzonia brucia: salviamo il polmone verde del mondo !

L’Amazzonia brucia: salviamo il polmone verde del mondo !

La più grande fonte di ossigeno del pianeta sta soffocando sotto i nostri occhi. L’Amazzonia brucia e il fuoco arriva anche nei nostri cuori. Incendi

L’Europa che Vogliamo
Se in classe c’è un bel clima si studia meglio, FacceCaso
Borsa di studio in tema Energia

La più grande fonte di ossigeno del pianeta sta soffocando sotto i nostri occhi. L’Amazzonia brucia e il fuoco arriva anche nei nostri cuori.

Incendi raddoppiati nell’Ultimo anno

72 mila incendi da Gennaio ad Agosto 2019 in Amazzonia. La foresta pluviale patrimonio del mondo, si sta disintegrando come paglia intorno a noi. L’uomo ne è causa, ma ancor di più ne è causa la nostra negligenza nei confronti della terra in cui viviamo. L’Amazzonia brucia e con essa anche le nove città che compongono la regione Amazzonica. L’hanno chiamato “il giorno di fuoco”, lì, dove il cielo delle città è offuscato dal grigiore degli incendi.

I social uniti per l’Amazzonia

Anche nella Città di San Paolo le fiamme arrivano a coprire il tetto della città. Velocemente tutti si mobilitano con post di supporto sui social. Instagram è d’improvviso inondato di post sull’Amazzonia con l’hastag #PrayforAmazonia . Giovany, dovunque voi siate, da qualunque parte del mondo proveniate, aiutamo questo mondo e oggi, questa Amazzonia che brucia.

Deforestazione e Incendi sono collegati

Ma l’Amazzonia brucia non solo per il cambiamento climatico: la maggior parte degli incendi ( quest’anno quasi più della metà rispetto ai 40 mila del 2018) sono provocati dall’uomo. Agricoltori che cercano di accaparrarsi il maggior numero di ettari di verde coltivabili e tutto il contorno anche incentivato dalla politica anti-ambientalista del presidente brasiliano Bolsonaro, che sta portando avanti ormai da lungo una politica contro gli ambientalisti. Sanzioni ridotte per le società di legname e disboscamento… coincidenze ?

Piccolo e semplici passaggi per salvare la Foresta Amazzonica

Oggi però dobbiamo pensare in grande giovany. Com’è che si dice ? “Senza fretta ma senza tregua”.
Non possiamo salvare l’Amazzonia dal fuoco, ma possiamo cercare di spegnerlo poco a poco.

-Prima di tutto iniziamo a seguire la pagina instagram di SaveThePlanetOnlus, che sta documentando minuto dopo minuto la deforestazione dell’Amazzonia in presa diretta ( rimanere informati)

-Possiamo donare sul sito del WWF con una cifra irrisoria per supportare L’Amazzonia

-Terzo ma non meno importante: Supportiamo tutti la ONG statiunitense Conservation International al fine di promuovere il più grande progetto di riforestazione con l’introduzione di 73 milioni di nuove specie di alberi che potrebbero finalmente donare nuova aria all’Amazzonia

L’Amazzonia Brucia. #PrayforAmazonia

#FacceCaso

Di Francesca Assenza

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0