Tempo di lettura: 1 Minuti

Fondazione Alberto Sordi per i giovany: bello spettacolo

Fondazione Alberto Sordi per i giovany: bello spettacolo

La fondazione intitolata al celebre attore romano offre tirocini formativi nel settore dello spettacolo per  l’inserimento dei giovani nel mondo del l

Domenica da Serie TV e Film del Caso: il nostro BestOf #23
Circuito Cinema porta gli studenti nelle sale
Da Baby Face a MegaFace, è tempo di scandali al TG USA 2.0

La fondazione intitolata al celebre attore romano offre tirocini formativi nel settore dello spettacolo per  l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Con la scomparsa nel 2003 di Alberto Sordi, celebre attore romano, la sorella Aurelia ne diviene erede universale e a lei spetta decidere come portare avanti l’eredità di Sordi artista e uomo pubblico, ma soprattutto di come tenere vivo nel tempo il patrimonio morale, culturale, materiale e storico del fratello anche come privato cittadino, lontano dai riflettori del mondo dello spettacolo.

Con lo scopo, quindi, di mantenere questa importante memoria, oltre ad occuparsi della Fondazione Museo Alberto Sordi, la sorella decide di creare anche la Fondazione Alberto Sordi per i giovani con la voglia di promuovere la crescita culturale dei giovani ed in particolare di promuovere tutte le attività connesse all’istruzione, alla formazione culturale e all’inserimento nel mondo del lavoro anche dei giovani più disagiati.

Tra le ultime iniziative portate avanti proprio con questo obiettivo, quest’anno la Fondazione indice una selezione per il conferimento di tirocini formativi della durata di tre mesi ciascuno con rimborso spese con lo scopo di far acquisire competenze tecniche nel settore cinematografico e dello spettacolo.

Tutti i tirocini saranno svolti presso primari stabilimenti di lavoro di aziende importanti nel settore audiovisivo a Roma, tra cui quello della società Allegrini (carpenteria lignea) o la Corima S.r.l. (per le produzioni televisive e casting), la Madema Service S.r.l. (per il settore audio e luci) e la Ocean Production S.r.l. ( per il reparto scenografia e costumi).
L’impegno mensile dei tirocini formativi sarà di circa 120 ore ( con un massimo di 30 ore settimanali) e saranno, inoltre, previste otto borse di lavoro dell’importo mensile pari a 1200 euro.

L’inizio indicativo è fissato per gennaio 2020 e, proprio per questo, per presentare la domanda ci sarà tempo solo fino alla fine del mese!!
Per tutti i criteri di presentazione della domanda e per i dettagli del bando completo fatti un giro sul sito della Fondazione e Facce Caso!!!

#FacceCaso

Di Chiara D’Addesa

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0