Tempo di lettura: 3 Minuti

La Cina e le sue particolarità: le 10 cose più strane che ho visto qui

La Cina e le sue particolarità: le 10 cose più strane che ho visto qui

Modi di fare, di vestire, di mangiare... le cose "strane" e particolari sono all'ordine del giorno qui in Cina. Ecco per voi la lista delle 10 cose pi

Mete europee: ecco le 7 meraviglie per noi studenti!
Stanco delle solite vacanze natalizie? Prendi il volo e fai un’esperienza di volontariato a Natale!
Cronache di una studentessa in Cina. Una nuova rubrica di FacceCaso

Modi di fare, di vestire, di mangiare… le cose “strane” e particolari sono all’ordine del giorno qui in Cina. Ecco per voi la lista delle 10 cose più strane, quella che mi hanno lasciato a bocca aperta!

Negli articoli precedenti della mia rubrica Cronache di una studentessa in Cina vi ho già raccontato delle storie particolari, d’altronde vivere in un Paese così tanto diverso è sempre un’avventura. In questo articolo, però, vi voglio parlare della mia top 10 delle cose più strane che ho visto in Cina fino ad ora!

N°1: I ragazzi portano la borsetta della propria fidanzata

Al primo posto di questa classifica, senza dubbio devo inserire questa consuetudine. Ebbene sì, qui in Cina quando un ragazzo e una ragazza passeggiano insieme, se sono una coppia allora sarà facilissimo capirlo: il ragazzo passeggerà fiero indossando la borsetta della fidanzata!

N°2: Le foto con gli occidentali

Non si capisce come mai, ma i cinesi adorano fotografare o farsi fotografare con noi occidentali. C’è chi non si fa problemi a chiedere un selfie o una foto, e chi invece ci fa video e foto credendo di non farsi vedere. Qui in Cina è una costante essere fotografati, sempre: per strada, al ristorante, in metro. Insomma, ogni volta che si presenta l’occasione noi occidentali siamo i soggetti preferiti delle fotocamere cinesi!

N°3: Spiedini di insetti

Mangiare gli insetti non è certo una novità in Asia, però effettivamente è una cosa che lascia sempre abbastanza increduli. Soprattutto quando sono così ben presentati e infilati con accuratezza su uno spiedino!

N° 4: Suoni in occidente ritenuti “volgari”

Qui in Cina è cosa normale emettere suoni non proprio carini in luoghi pubblici. La cosa più ricorrente è lo sputo con annessa “scatarrata“. É molto comune, passeggiando per strada, assistere a questa scena definita dal vocabolario Treccani “Espellere rumorosamente il catarro dai bronchi e dalla gola”. Lo fa chiunque: uomini, donne, giovani e anziani. Qui è normare scatarrare in luoghi pubblici, che siano all’aperto o al chiuso!

N° 5: Niente pannolini per i bambini

Non so se i pannolini per bambini proprio non esistano o se solo non vengano utilizzati. La realtà è che i bambini piccoli, ma nemmeno troppo picccoli (anche quelli in grado già di camminare) indossano speciali pantaloni con un apposito buco all’altezza del sederino. In questo modo qualora scappi di fare i bisogni si possono comodamente fare nella prima aiuola disponibile.

N°6: Niente pop corn salati

Qual è la cosa più bella di andare al cinema se non sgranocchiare dei pop corn mentre si guarda il film? Ecco, qui in Cina non va proprio così, gli unici poc corn disponibili sono quelli dolci

N°7: Foto fake sulle confezioni

Un’altra cosa abbastanza sconvolgente è che tante volte le confezioni dei prodotti alimentari non rappresentano minimamente il contenuto. Più volte, infatti, mi è capitato di rimanere ammaliata dalla foto nella confezione di biscotti, aprire e ritrovare all’interno un biscotto dall’aspetto completamente diverso!

N°8: Pagare TUTTO con WeChat: anche l’elemosina

Una delle cose più strane e belle del vivere in Cina è il poter uscire senza portafoglio. Il contante qui è completamente inutile se si possiede un conto bancario cinese. In Cina ogni pagamento avviene tramite WeChat, il social network unico cinese. Si usa WeChat per pagare al ristorante, per pagare l’affitto, per pagare le spese, ma anche per pagare l’elemosina ai mendicanti. Ogni account WeChat è connesso a un proprio QR Code (come nella foto qui sotto) che chiunque altro può scannerizzare per inviare denaro.

N°9: Risucchiare

Risucchiare quando si mangia qui in Cina è praticamente un obbligo. Il tipo di cibo richiede di avere delle determinate skills per mangiarlo. Mangiare dei noodles non è esattamente come mangiare degli spaghetti e, se si vuole mangiare dei noodles come dei veri autoctoni allora si deve risucchiare! La posizione corretta è: faccia sopra il piatto, le bacchette sorreggono parte dello “spaghetto” e con la bocca si risucchia il tutto, ovviamente senza dimenticare di fare rumore!

N° 10: Esiste un codice della strada?

Il traffico pazzo è una caratteristica comune a molte città dell’Asia, in questo penso che il primato vada sicuramente all’India. Ma anche a Pechino non si scherza, la domanda che ci poniamo più spesso è se esistano delle vere e proprie regole del codice della strada da rispettare. Per esempio, è previsto far passare i pedoni sulle strisce?

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0