Tempo di lettura: 3 Minuti

Corsi universitari gratuiti per gli studenti di tutto il mondo

Corsi universitari gratuiti per gli studenti di tutto il mondo

In piena emergenza Coronavirus arriva da una grande piattaforma di formazione on line un aiuto per tutti gli studenti del mondo. Migliaia di studenti

Facoltà di Giurisprudenza in Toscana: Firenze, Pisa o Siena?
Sapienza per lo sviluppo sostenibile
La lenta discesa dell’Università italiana

In piena emergenza Coronavirus arriva da una grande piattaforma di formazione on line un aiuto per tutti gli studenti del mondo.

Migliaia di studenti in tutto il mondo stanno soffrendo i disagi dovuto all’interruzione della didattica universitaria. L’emergenza Coronavirus ha costretto moltissimi atenei di ogni paese a bloccare totalmente ogni attività. Dove è possibile si cerca di tamponare la situazione usando la tecnologia. Risorse on line, lezioni registrate o in videochat. In alcuni casi si è assistito anche a vere e proprie sedute d’esame via webcam o addirittura a intere sedute di laurea, con tanto di proclamazione. Ci si arrangia, insomma, pur di portare a termine l’anno accademico.

E proprio tramite internet, per venire incontro a queste esigenze, arriva una grossa mano da parte della piattaforma Coursera. Il sito specializzato nella formazione a distanza più grande al mondo ha deciso infatti di mettere a disposizione gratuitamente i propri corsi, nella sezione “for Campus“.

L’iniziativa è rivolta a tutti coloro che necessitano un approfondito percorso di apprendimento. In quasi ogni ambito scientifico o umanistico, il portale offre oltre 3800 corsi e 400 specializzazioni differenti. Ognuno sviluppato da importanti università e aziende di rilievo internazionale. In questo modo, con il massimo della flessibilità offerta dagli strumenti informatici, ciascuno studente potrà organizzarsi per restare al passo con i programmi e prepararsi alle future sessioni d’esame.

I percorsi formativi disponibili sono strutturati per essere seguiti nella maniera più agevole ovunque. Computer, tablet, smartphone, su qualsiasi device è sufficiente una semplice registrazione per poi accedere ai contenuti. Per ora l’offerta a costo zero rimarrà aperta fino al 31 luglio. E chi si iscriverà entro quella data potrà continuare ad avere libero accesso fino al 30 settembre. Non sono comunque da escludere possibili estensioni per ulteriori periodi.

Nuovi partner

Coursera, inoltre, rimane a disposizione per allargare ulteriormente la propria rete di contatti. Nuovi istituti e atenei non ancora collegate alla piattaforma possono farlo ora, cogliendo l’opportunità di offrire ai propri studenti uno strumento utile per affrontare questo stop forzato. Anzi, come si legge sul sito stesso, la missione è proprio quella di assistere le università, per fronteggiare al meglio le difficoltà dovute dall’epidemia di Covid-19.

#FacceCaso

Di Tommaso Fefè

 

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0