Tempo di lettura: 1 Minuti

Mascherine colorate, la nuova moda?

Mascherine colorate, la nuova moda?

Le mascherine hanno raggiunto prezzi esorbitanti, e ne iniziano anche a uscire pezzi sempre più alla moda. Che ne penseranno i giovany? Ma si può far

Viaggiare online con Google Street View: Ecco 5 meraviglie da non perdere!
Giochi da quarantena #2: Mangiaoggetti
Immigrazione e Coronavirus negli US: il dramma dei laureati senza cittadinanza

Le mascherine hanno raggiunto prezzi esorbitanti, e ne iniziano anche a uscire pezzi sempre più alla moda. Che ne penseranno i giovany?

Ma si può fare moda con le mascherine? È questa la domanda. Cioè, in un tempo in cui la mascherina diventerà, per forza di cose, una delle nostre migliori amiche, può essere trasformata in un capo di abbigliamento che venda come i jeans?

Molte case di produzione, trasformatesi dopo l’avvento del coronavirus se lo sono domandate. E si sono pure date una risposta: sì. Se po’ fa. E allora, probabilmente, vi sono arrivate un sacco di pubblicità in questi giorni. Spam come se piovesse.

Prova la mascherina tartarugata con effetto vintage, o vai al matrimonio di tua sorella con la nuovissima mascherina smoking. Elegantissima e interamente made in Italy.” Se non vi sono arrivate, non vi preoccupate. Vuol dire che non siete il target giusto, per età o altro. Fortunelli.

Mascherine da 120 euro l’una

Certo, chi bello vuole apparire un poco deve soffrire. Se vi faceste un giretto su eBay, molte sarebbero le
sorprese che vi illuminerebbero vista e cuore. Una bella mascherina fatta a mano, in cotone? 20 euri. O anche 10, se sapete cercare bene.

E quelle per i giovani? Louis Vitton le vendeva già a 120 euro prima della quarantena. Parliamo di mascherine nate con altri scopi, questo lo sappiamo, soprattutto per un sempre prospero e ipocondriaco mercato asiatico.

Se però non siete aficionados della marca, ne abbiamo trovate anche a 15 euro con una bellissima trama mimetica. Essere il più figo al mercato la mattina? Si può. Con un rincaro che sfiora il 1000%. Carino no?

C’è un ma

C’è però una domanda che ci gironzola fra i neuroni: “Visto che saranno mesi, se non anni, che dovranno trascorrere in convivenza con questo virus, può essere che fare mascherine alla moda possa avvicinare i giovani al loro utilizzo?

La risposta non è scontata. Lo dirà il mercato e lo sanciranno i dati di vendita. Far diventare le mascherine un capo di abbigliamento alla moda può servire a lucrarci. Vero. Ma, forse, può aiutare a far si che diventino un oggetto di uso quotidiano.

Al coronavirus l’ardua sentenza.

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0