Tempo di lettura: 2 Minuti

Plasma e tumori, si parla di medicina al TG USA 2.0

Plasma e tumori, si parla di medicina al TG USA 2.0

Nell'edizione odierna parleremo di un'illustre parere sulla terapia col plasma per il Coronavirus proveniente dagli States e di un'importante scoperta

L’Università di Firenze sbaglia e ammette tutti
Il Grande Oriente d’Italia: borse di studio per gli studenti da 110 e lode colpiti dal sisma
La bellezza è molto più che tacchi e un po’ di trucco sul viso

Nell’edizione odierna parleremo di un’illustre parere sulla terapia col plasma per il Coronavirus proveniente dagli States e di un’importante scoperta sui tumori.

Per quasi due mesi è rimasto in quarantena esattamente come noi. Nella Fase 2, però, condividerà anche lui con il Coronavirus e più carico di prima, proverà ad indebolirlo con qualcuna delle sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi? Allora daje; anzi, C’MON!

Trump contro tutti

Durante il lockdown i già numerosi detrattori di Donald Trump si sono letteralmente moltiplicati ma lui continua a rispondere per le rime a tutti. Gli ultimi a finire nel mirino del Presidente degli Stati Uniti d’America sono stati i ricercatori della Columbia University, che avevano accusato l’inquilino della Casa Bianca di aver causato la morte di 36.000 persone ritardando la chiusura totale del Paese. Trump, per tutta risposta, ha definito la Columbia una “istituzione vergognosa”. Diplomatico…

Curiosità della settimana: il Benn Hill Griffini Stadium, campo di gioco casalingo della squadra di football americano della University of Florida, è soprannominato “La Palude” (The Swamp) per via del clima torrido della Florida centrale e perché il nickname del team (Gators) significa “alligatori”.

Il plasma funziona, parola di Yale

Giunge direttamente da oltreoceano un’importante conferma circa l’efficacia dell’ormai famosissima immunoterapia del dottor De Donno. L’immunologo e oncologo bresciano Alessandro Santin, che è a capo del Disease Aligned Research Team Cancer Center della Yale University, ha infatti affermato che la plasmoterapia ha ridotto la mortalità dei positivi al virus del 10% (dal 16 al 6) e che i pazienti trattati con il plasma iperimmune negli States sono già 15.000, quasi tutti con ottimi risultati.

Si è laureato a…Syracuse. Stiamo parlando dell’attrice statunitense Vera Farmiga, che ha conseguito una laurea in Arti Performative alla Syracuse University nel 1995.

Tumori, svolta inattesa

Incredibile svolta nella ricerca contro il cancro. Un gruppo di studiosi della Rockefeller University di New York ha infatti analizzato l’evoluzione di un melanoma in alcuni topi e così facendo è giunto alla conclusione che il rischio di sviluppare un tumore potrebbe essere già inscritto nel nostro DNA. Un responso che sarebbe il frutto del comportamento del gene ApoE, che, secondo i ricercatori, è in grado di alterare la progressione del cancro della pelle e forse anche quella di altri tumori.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona Fase 2 a voi e ai vostri congiunti e inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0