Tempo di lettura: 1 Minuti

Alexa e Vega, ma quante “ragazze” al TG USA 2.0

Alexa e Vega, ma quante “ragazze” al TG USA 2.0

In quest'edizione parliamo della mancata “discrezione” di Alexa, di una possibile nuova scoperta spaziale e delle reazioni delle varianti Covid al vac

Salvini contro la Cattolica: “Ci hanno censurato”
Caramelle buone e buone notizie, è un’edizione dolce del TG USA 2.0
In Italia bistrattati, all’estero esaltati. 3 giovani che hanno fatto fortuna lontano da qui

In quest’edizione parliamo della mancata “discrezione” di Alexa, di una possibile nuova scoperta spaziale e delle reazioni delle varianti Covid al vaccino.

Archiviato un 2020 difficile, continua a combattere contro il Coronavirus e ad indebolirlo con le sue bombe (ogni settimana una nuova Covid News nel box a metà articolo). È il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi per questa nuova edizione? Allora daje; anzi, C’MON!

Alexa, fatti un po’ gli affari tuoi

Chi possiede un’assistente vocale Alexa la troverà estremamente utile, ma probabilmente non saprà che può essere anche estremamente pericoloso. Da un recente studio realizzato dalla North Carolina University in collaborazione con la tedesca Ruhr-Universität di Bochum, è infatti emerso che Alexa possiede delle “skills” in grado di farla diventare terreno fertile per i malware. Analizzando 90.000 skills dell’assistente vocale, gli studiosi hanno concluso che le app a rischio sono il 23% del totale.

Curiosità della settimana: dal 1972 al 1974 la squadra di pallacanestro femminile dell’Immaculata University (Pennsylvania) ha vinto 60 delle 62 partite disputate. Per questo nel 2014 è stata inserita nella Naismith Memorial Basketball Hall of Fame.

La variante sudafricana sfida il vaccino

E spesso vince anche. Lo sostiene un team di ricercatori dell’Irving Medical Center della Columbia University di New York dopo uno studio che ha coinvolto alcuni individui che hanno già ricevuto le due dosi del vaccino Pfizer o Moderna. E se gli anticorpi sviluppati in seguito alla vaccinazione, da un lato, si sono rivelati efficaci contro la variante britannica nell’85,6% dei casi, quella sudafricana oppone invece una resistenza 10-12 volte maggiore rispetto a quella del ceppo tradizionale.

Si è laureato a…Evanston (Illinois). Stiamo parlando del presentatore del “The Late Show” Stephen Colbert, che ha conseguito una laurea in Comunicazione presso la Northwestern University.

Vega ha il “suo” pianeta (che “scotta” parecchio)?

La risposta a questa domanda, stando ad un team di ricercatori della Colorado University di Boulder guidato da Spencer Hurt, è sì. Quest’ultimo, in uno studio pubblicato sul The Astronomical Journal, racconta come, basandosi sui dati relativi alle velocità radiali, il suo gruppo di ricerca abbia notato una leggera oscillazione nella posizione di Vega. Ciò, secondo lui, sarebbe un indizio della presenza di un esopianeta, che orbiterebbe attorno alla stella con una temperatura superficiale di 3.000°C.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona giornata a voi e ai vostri congiunti. Inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0