Tempo di lettura: 1 Minuti

Ora negli States arrestano gli studenti direttamente nelle loro aule -VIDEO-

Ora negli States arrestano gli studenti direttamente nelle loro aule -VIDEO-

E' uscito un video molto crudo girato in una scuola della Carolina del Sud. Violenza e rabbia nel poliziotto bianco che atterra la ragazza nera. Non p

App contro bulli e spacciatori, parte ad Ancona
Cubetto depotenziato, milioncino risparmiato
Treno schiva rapper o viceversa?

E’ uscito un video molto crudo girato in una scuola della Carolina del Sud. Violenza e rabbia nel poliziotto bianco che atterra la ragazza nera. Non poche le critiche.

Già il lunedì mattina è una delle giornate più dure della vita di uno studente, figuriamoci se piomba un poliziotto e ti arresta! No, non è una barzelletta, ma è quanto è successo ieri in una scuola di Columbia, la Spring Valley High School, nella Carolina del Sud, Stati Uniti d’America, dove un agente (bianco) ha arrestato una studentessa (nera) direttamente nella sua classe. L’unica cosa che resta coperta da un velo di mistero è che cosa abbia fatto scattare il poliziotto.
Il tutto, è stato ripreso da un altro alunno, che col suo cellulare ha girato un video che mostra scene violente e decisamente crude ad opera di Ben Fields, membro del corpo di polizia. La cosa preoccupante è che su di lui pende un’altra accusa, del 2013, pronunciata da un altro studente, Ashton James Reese che senza molti fronzoli aveva dichiarato: “Fields prendeva di mira in modo ingiusto e frequente gli studenti afroamericani, accusandoli di far parte di bande e portare avanti attività criminali”. Parole forti direi.

CLICCA QUI E LEGGI: “AMERICA NUOVAMENTE COLPITA: 10 STUDENTI MORTI IN UNA SPARATORIA IN UN COLLEGE”
Il velo di mistero di cui parlavo prima rimane “apparecchiato” sulla vicenda, anche perchè le uniche news che, al momento, si sanno arrivano dalla testimonianza che un compagno di classe ha rilasciato all’emittente NBC. Il ragazzo ha raccontato e descritto una situazione piuttosto standard per una giornata di scuola: l’insegnante avrebbe chiesto alla ragazza di uscire dall’aula a causa del suo comportamento “non esemplare”, lei si sarebbe rifiutata, allora sarebbe intervenuto il poliziotto rinnovando la richiesta della docente e, al secondo rifiuto della studentessa, sarebbe poi scattata l’ira di Fields.
Tanta violenza dettata (forse) da ideologie razziste: no, non è stato “il solito palloso lunedì mattina”.

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0