Tempo di lettura: 3 Minuti

Minaccia droni? L’Olanda schiera le aquile poliziotto

Minaccia droni? L’Olanda schiera le aquile poliziotto

Con l’avvento dei droni, sventare gli attacchi dall’alto è diventato sempre più difficile. Per risolvere il problema l’Olanda ha deciso di addestrare

Con i droni hanno inizio nuove esplorazioni nel mondo marino
Cambia il modo di fare shopping: in Cina arrivano le consegne via drone
La nuova sfida della tecnologia: ecco come catturare un drone

Con l’avvento dei droni, sventare gli attacchi dall’alto è diventato sempre più difficile. Per risolvere il problema l’Olanda ha deciso di addestrare reclute dotate di ali.

Gli attacchi terroristici che hanno recentemente minacciato l’Europa (e non solo) hanno costretto le grandi potenze mondiali ad adottare nuove misure di sicurezza. Con l’avvento dei droni, sventare gli attacchi dall’alto è diventato sempre più difficile e nel 2016 vi è l’imminente necessità di trovare una soluzione.

Una proposta interessante arriva direttamente dall’Olanda dove, oltre ai cani, la polizia avrebbe deciso di addestrare le aquile per porre fine alla minaccia dei droni. I rapaci addestrati, sarebbero in grado di afferrare gli oggetti in aria, portarli lontano dalla loro posizione originale e depositarli. L’idea è stata favorevolmente accolta anche dalla Metropolitan Police di Londra che sulla scia dei Paesi Bassi sta procedendo con un particolare programma di addestramento. Per farvi un’idea precisa di cosa si tratta, guardate il video allegato all’articolo! #FacceCaso

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0