Tempo di lettura: 2 Minuti

Studentessa rapinata davanti a La Sapienza

Minacciata con un taglierino, viene salvata da una guardia giurata dell’università. Hanno tentato di rapinarla in pieno giorno davanti all’Università

L’ OPIS blocca la prenotazione agli esami: disagi nelle facoltà di Ingegneria della Sapienza
La lenta discesa dell’Università italiana
A Scuola con… Tiziano Ferro!

Minacciata con un taglierino, viene salvata da una guardia giurata dell’università.

Hanno tentato di rapinarla in pieno giorno davanti all’Università La Sapienza. E’ accaduto ieri sera a Roma, che una studentessa israeliana venisse strattonata e minacciata difronte all’ateneo capitolino. La 26enne si è sentita afferrare alle spalle da un uomo, armato con un taglierino, dopodiché la complice dello stesso ha tentato di strapparle la borsa. Fortuna ha voluto che si trovasse lì in quel momento la guardia giurata dell’università, intenta a compiere il proprio giro di ricognizione serale, il quale, con l’aiuto di un passante, ha soccorso la ragazza e bloccato i malviventi.

La polizia, allarmata dalla guardia e proveniente dal commissariato di San Lorenzo, ha subito arrestato gli aggressori e riconosciuti nelle persone di M.V., un pregiudicato di 48 anni appena uscito dal carcere, e S.C., una 37enne anche lei con precedenti penali. I due sono stati fermati e verranno processati per il reato di tentata rapina e lesioni personali, dal momento che nella colluttazione la ragazza aggredita ha riportato diverse ferite leggere da arma da taglio, poi curate prontamente al policlinico Umberto I poco distante. Lo stesso taglierino è stato recuperato dalle forze dell’ordine e verrà utilizzato come prova in tribunale.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0