Tempo di lettura: 2 Minuti

Non oltrepassare questa linea: ecco i luoghi più inaccessibili del pianeta

Non oltrepassare questa linea: ecco i luoghi più inaccessibili del pianeta

Amante del rischio sprezzante, del pericolo che incombe, del limite da oltrepassare; se (per caso) ti riconosci in questo identikit, l’articolo sui lu

Android ha compiuto 10 anni
Un esempio di integrazione per le ragazze rifugiate in Giordania. Prendiamo spunto!
Tre mesi di stage a Calcutta durante la stagione dei monsoni. La mia incredibile esperienza

Amante del rischio sprezzante, del pericolo che incombe, del limite da oltrepassare; se (per caso) ti riconosci in questo identikit, l’articolo sui luoghi esistenti più inaccessibili della terra è proprio ciò che fa al caso tuo.

Di Carolina Saputo

“Lasciate ogni speranza voi c’entrate”. Certo, citare l’Inferno di Dante potrebbe sembrare una scelta azzardata, ma, del resto, come altro definiresti una zona inaccessibile, rischiosa per la vita o quantomeno per i rapporti con la giustizia, in un modo che va oltre ogni immaginazione? Appunto, scelta azzeccata quindi. Questi luoghi che sto per citare, lontani anni luce da qualsiasi archetipo vagamente idilliaco, per quanto tu possa sforzarti di raggiungere, ti saranno impossibili da vedere, se non in foto, a cominciare dalla misteriosa Area 51, in Nevada (pensate a pochi chilometri da Las Vegas), diventata famosa per le ormai numerose teorie sui segretissimi esperimenti portati avanti dalla CIA.

Altri ben due territori sono resi inaccessibili invece , a causa di particolari condizioni climatiche e ambientali: uno è l’arcipelago di Socotra nell’Oceano Indiano, sicuramente ottima meta in quanto patrimonio dell’umanità, se non fosse per il fatto che ai viaggiatori più curiosi venga negato l’accesso a causa delle tempeste monsoniche; l’altro è la Fossa delle Marianne, il luogo più profondo dell’Oceano Pacifico. Proseguiamo con il Negev Nuclear Research Center, Israele, che in quanto a riservatezza batte ogni record: oltre a distruggere gli aerei che sorvolano la zona infatti, fa in modo che vengano processati gli ex dipendenti in vena di spifferare le “indecifrabili” attività del centro. Continuiamo il nostro viaggio immaginario a bordo della Metro-2 in Russia, rete separata che sarebbe stata commissionata da Stalin in persona per collegare il Cremlino alle sedi FBI, per arrivare ad uno dei luoghi più radioattivi della terra, Pripyat, in Ucraina. Ultimi, ma decisamente non per importanza, sono gli Archivi Segreti Vaticani, composti da ben 35mila libri contenenti i documenti di tutti i Papi dall’ottavo secolo in poi.

Infrangere le regole e oltrepassare i limiti non è mai stato così affascinante.

Ecco le foto, ve le lascio giusto per evitare di andare a visitare questi luoghi pericolosamente misteriosi:

L’arcipelago di Socotra nell’Oceano Indiano

L’arcipelago di Socotra nell’Oceano Indiano

Fossa Delle Marianne

Fossa Delle Marianne

Area 51

Area 51

Negev Nuclear Research Center

Negev Nuclear Research Center

Metro-2 in Russia

Metro-2 in Russia

Archivi Segreti Vaticani

Archivi Segreti Vaticani

Pripyat, in Ucraina

Pripyat, in Ucraina

Di Carolina Saputo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0