Tempo di lettura: 1 Minuti

Studiare allunga la vita

Studiare allunga la vita

Che speranza di vita ti ha dato la tua scuola? A quanto pare più passi del tempo sui libri e più la tua vita sarà longeva: a rivelarlo per la prima vo

Maschio o femmina? Il libretto alias mette tutti d’accordo
Aspiranti manager sportivi preparatevi, ecco il corso che fa per voi
Twitter e i video come Snapchat

Che speranza di vita ti ha dato la tua scuola? A quanto pare più passi del tempo sui libri e più la tua vita sarà longeva: a rivelarlo per la prima volta è una statistica ISTAT, che mai prima d’ora, aveva relazionato speranza di vita e titolo di studio.

Di Irene Tinero

Quante volte, vedendoti per ore interminabili sui libri, ti hanno detto che stavi buttando la tua vita? In realtà, ci stavi guadagnando diversi anni. E’ triste ma un italiano su due, pari al 53%, ha la speranza di arrivare a 80 anni, se ha conseguito la sola licenza elementare: per un laureato invece si è calcolato un 70% in più di possibilità di raggiungere lo stesso traguardo.

Con la licenza media le possibilità aumentano, arrivando ad un 59,3 %, chi ha il diploma vanta un 63,8%, mentre per la laurea la percentuale esatta è 69,2%, quindi si tratta di un più 16,2 % tra il titolo di studio minore ed il maggiore. La speranza di vita tra laureati e semi-analfabeti o simili, negli uomini cambia intorno ai 30 anni, mentre per le donne si registrano cambiamenti a partire da una decade più tardi. Il gap tra uomini è più netto perché hanno sempre avuto maggiore possibilità di incorrere in stili di vita diversi: le donne invece sono sempre state, storicamente, sottomesse ad una maggiore omologazione, sfortunatamente alle stesse privazioni.

Questa innovativa statistica è stata realizzata fondendo l’Indagine su decessi e cause di morte, del 2012, ed il Censimento della popolazione e abitazioni del 2011: lo scopo per cui è stata condotta è la stima di disuguaglianze nella mortalità e in tal senso questo è il primo studio mai realizzato. Se sei curioso di vedere quanta vita ti hanno fatto guadagnare i tuoi titoli di studio è possibile fare un piccolo test sul sito de LaStampa.it (sezione cultura): personalmente, ho 23 anni, sono laureata e come donna ho davanti a me ancora 63,4 anni. E pensare che ero convinta che la disorganizzazione della Sapienza mi avesse fatto perdere una bella fetta della mia vita!
Mi chiedo quanti anni abbia guadagnato Domenico Villone, 84 anni, recentemente laureatosi in Psicologia della Comunicazione, all’università Pontificia Salesiana di Torino, con una tesi estremamente interessante, dal titolo “Autobiografia come strumento di autoanalisi”: l’uomo ha ripercorso i propri ricordi, passando attraverso l’epoca fascista, la deportazione, la guerra e la tubercolosi che lo colpì in quel periodo, finendo per raccontare il suo successo nel settore marketing.

La vera domanda però è: quanta speranza di vita ha la nostra istruzione? Viviamo nel paese della cultura, quindi non possiamo che augurarci che vada crescendo di pari passo con i titoli di studio.

Di Irene Tinero

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 1