Tempo di lettura: 1 Minuti

Fa caldo? Non vuoi studiare? Tranquillo, c’è SkyCinema!

Fa caldo? Non vuoi studiare? Tranquillo, c’è SkyCinema!

I 10 titoli più attesi di giungo saranno un ottimo motivo per mettere da parte gli esami. Di Stefano Di Foggia Questo giugno non sarà solo tempo di ma

Lana del Rey – il ritorno in Italia
La cancellazione di House of Cards, spiegata bene
Klunni The Clown, alla scoperta del cortometraggio di due ragazze ambiziose

I 10 titoli più attesi di giungo saranno un ottimo motivo per mettere da parte gli esami.

Di Stefano Di Foggia

Questo giugno non sarà solo tempo di maturità, debiti e esami, non soltanto comincerà il caldo e la voglia di far niente, quest’anno Sky Cinema vi viene incontro fornendovi ottimi motivi per rimanere sul divano con il ventilatore puntato. Preparate pop corn, birre ghiacciate e vasche di gelato da un chilo e mettetevi comodi perché stanno arrivando 10 film imperdibili.

Al numero 10, “Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet” un film per bambini che appassiona anche i grandi che non rinunciano alle favole. Tratto dal romanzo di Reif Larsen “Le mappe dei miei sogni”, vanta alla regia Jean-Pierre Jeunet, già famoso per il suo film “Il favoloso mondo di Amelie”.
Il film racconta di un bambino molto ingegnoso che viene chiamato dall’Istituto Smithsonian per aver vinto il premio Baird grazie ad una sua invenzione. Naturalmente nessuno si aspetta un piccolo inventore.

Al nono posto, “Ruth & Alex – L’amore cerca casa” con Morgan Freeman e Diane Keaton”. È la storia di una coppia non più giovane e di un matrimonio felice. Nel caotico mondo di infedeltà e crisi dei rapporti i due protagonisti vivono con semplicità e ironia il loro amore.

A seguire ” ’71”, il primo lungometraggio di Yann Demanage. È un thriller ambientato nell’Irlanda del Nord durante i primi anni del Conflitto Nordirlandese. Il protagonista è Gary Hook, una recluta inglese trasferita da poco nella caserma di Belfast.

“Le regole del caos”, un film di Alan Rickman nel quale Kate Winslet interpreta Sabine de Barra, donna e non nobile, in lizza per un incarico alla corte di Liugi XIV. Riuscirà a dare un ordine al caos?

Numero 6, un grande classico. “Gli aristogatti” è uno dei film Disney più amati. È noto per essere l’ultimo progetto approvato dal fondatore Walt Disney prima che morisse nel 1966. Diretto dal regista e disegnatore Wolfgang Reitherman nel 1970, torna sul piccolo schermo per il piacere di grandi e piccini.

Quinto posto per “The Walk”, una storia avvincente di coraggio e follia. Nel 1974, un artista mise in opera un’incredibile sfida: camminò per quarantacinque minuti ininterrotti in bilico, senza alcuna protezione, su di un filo d’accaio, da una torre all’altra del World Trade Center. Il film ha una narrativa svelta ed accattivante, ma ciò che vi sorprenderà sarà il cast.

Al numero quattro, “1981: indagine a New York”. Il film di J.C. Chandor, può vantare una splendida Jessica Chastain e un ottimo Oscar Isaac. Sullo sfondo del boom del mercato petrolifero in America, il regista ha intrecciato la storia, gli affari e la personailità dei personaggi, regalando scorci salienti di un dramma autentico. Dopo le numerose crisi degli anni ’70, New York è una città pericolosa e su questo palcoscenico si sviluppa la storia di un immigrato che cerca di espandere la propria attività facendo i conti con la violenza e la corruzione.

Terzo posto, il documentario di Asif Kapadia, “Amy – The girl behind th name”. La storia della ragazza celata dietro all’artista. Immagini e video inediti raccontano Amy Winehouse nel bene e nel male, negli alti e bassi della vita, dagli amici d’infanzia nella casa delle vacanze al centro di riabilitazione, momenti intimi contrapposti alla vita da popstar.

Numero 2, dopo il successo di “Musei Vaticani 3D” e di “Firenze e gli Uffizi 3D”, arriva “San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D”. Un tour che ci porta alla scoperta di San Pietro, una delle 25 mete più visitate al mondo, e delle basiliche di San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo Fuori le Mura.

Primo classificato, “Ant-Man”! Nell’universo Marvel tutto è possibile, anche rimpicciolirsi fino a diventare un insetto. Ecco a voi l’ultimo supereroe dei fumetti, partorito dal regista Peyton Reed. In questo film si capovolge il concetto di grandezza tanto da coinvolgere emotivamente il pubblico. La catarsi è leggera e comica e si avvicina alla fantasia dei piccoli.

Che dire, gli esami (che siano la Maturità o “semplici” esami universitari) saranno messi a durissima prova.

Di Stefano Di Foggia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0