Tempo di lettura: 1 Minuti

Concerto per il terremoto in Emilia, la reale orchestra svedese a Parma

I musicisti dell'Università di Parma hanno invitato i colleghi di Uppsala per una serata speciale. Proprio 3 giorni fa, il 4 giugno, si ricordava l’an

L’Emilia-Romagna finanzia dieci progetti di giovani neolaureati
Emilia-Romagna da record: è boom di matricole all’Università
Studenti in tenda a Palermo per intoppi nell’assegnazione degli alloggi

I musicisti dell’Università di Parma hanno invitato i colleghi di Uppsala per una serata speciale.

Proprio 3 giorni fa, il 4 giugno, si ricordava l’anniversario del tragico terremoto avvenuto in Emilia 4 anni fa. Non tutti, per fortuna, si sono dimenticati quella notte tremenda ed ora, chi in un modo chi in un altro, ancora cercano di supportare le famiglie colpite. Come hanno fatto o, anzi, faranno i ragazzi dell’orchestra dell’Università di Parma. Ci sarà, infatti, il

15 giugno, tra una settimana circa, alle ore 21.15, un concerto all’Auditorium “Europa” del Palacongressi di Salsomaggiore Terme.

A dirigere la serata sarà il Maestro Stefan Karpe, direttore d’orchestra della Reale Cappella Accademica dell’Università di Uppsala, orchestra invitata, per l’appunto, da quella dell’università di Parma.

In questa splendida serata, potrete ascoltare una suite dal balletto Romeo e Giulietta di Pokofiev e il Concerto Imperatore di Beethoven per pianoforte e orchestra, in cui si esibirà come solista Johan Ullèn, pianista e anche autore del primo brano in programma (Amygdala).

L’ingresso è gratuito, ma i ragazzi, in collaborazione con la Croce Rossa, chiederanno a ciascuno un piccolo contributo volontario da devolvere alla stessa associazione per le vittime, e le famiglie delle vittime, del terremoto emiliano. Che aggiungere, musica di gran livello e possibilità di aiutare chi sta soffrendo, bisogna andare assolutamente.

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0