Tempo di lettura: 1 Minuti

Il Sole 24ore e la guida per scegliere l’Università, una decisione sempre più delicata

Il Sole 24ore e la guida per scegliere l’Università, una decisione sempre più delicata

Venerdì 24 giugno sarà in vendita con il giornale l’instant book "Università - Guida alla scelta", 80 pagine per informare al meglio gli interessati s

Il rettore della Federico II a Repubblica: “Università una scelta di passione”
Facoltà diverse, stipendi diversi
Eccoci di nuovo: le date dei Test d’ammissione

Venerdì 24 giugno sarà in vendita con il giornale l’instant book “Università – Guida alla scelta”, 80 pagine per informare al meglio gli interessati su tutti i corsi di laurea. La scelta di facoltà è forse la più complicata di tutto il percorso di studi.

In breve riportiamo il fatto, o meglio il documento, dato che è più utile comprendere il meccanismo nel complesso che l’offerta del giornale di per se: il Sole 24 ore è pronto a regalare un interessante fascicolo di 80 pagine contenente le informazioni su tutti i corsi di laurea, sui test d’ingresso, sulle tasse universitarie, sui corsi all’estero e sulle opportunità di lavoro; in più sarà disponibile un motore di ricerca online per trovare i corsi nelle varie università italiane.

L’idea pensata dal quotidiano economico è molto interessante, perché si inserisce nel fascio informativo universitario, spesso tutt’altro che limpido. È infatti statistica che il 18% degli iscritti all’università abbandona gli studi dopo il primo anno: colpa di una scelta sbagliata, presa senza valutare tutti i pro e i contro dei vari corsi di laurea e dei diversi atenei.
Tra i criteri che portano alla decisione, il primo piano è assunto dai possibili sbocchi lavorativi, i quali dipendono non solo dalla facoltà scelta, ma anche dal curriculum degli studenti. Ruolo importante è diventato quello delle esperienze lavorative o di studio all’estero,oltre alla diffusione anche nelle università italiane di corsi di laurea interamente in inglese.

Ma oltre a tutto ciò, valutare in maniera analitica quale percorso intraprendere non è fondamentale, di più. Sapete perché? Perché con gli studi universitari si andrà a decidere ciò che probabilmente andrete a fare per tutta la vostra vita, le varie scelte e le ripercussioni che avranno sul resto.
Valutate tutto, ogni piccolissimo elemento, non soffermatevi soltanto sulle prospettive di lavoro, ma pensate anche alle vostre reali attitudini. Ok ingegneria e medicina danno molto lavoro, ma siete davvero disposti a trasformarli nel vostro futuro? Fare una scelta coerente vuol dire ragionare sì con il portafogli, ma un occhio di riguardo indirizzatelo alle vostre passioni, vero motore del futuro che vi si aprirà davanti.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0