Tempo di lettura: 3 Minuti

Senza giri di parole: Pokémon Go sui cellulari!

Senza giri di parole: Pokémon Go sui cellulari!

Tenetevi pronti ad un grande amarcord: su tutti gli smartphone Android e Apple sbarca il gioco che fa risorgere i Pokemon. In uno scenario “mondiale”

Nuove indagini sulla disoccupazione giovanile
Post temporanei, Facebook ci prova
L’Università di Torino ha ideato l’incubatore per svecchiare l’insegnamento dei prof

Tenetevi pronti ad un grande amarcord: su tutti gli smartphone Android e Apple sbarca il gioco che fa risorgere i Pokemon.

In uno scenario “mondiale” arriverà nell’App Store italiano a metà Luglio.

Usare la realtà aumentata, la mappa della vostra città e la fotocamera del cellulare per piombare nell’universo dei Pokemon. Tutto ciò adesso è possibile con Pokemon Go, la prima storica App totalmente gratuita del più celebre videogioco della storia, quello che tiene incollato generazioni su generazioni davanti allo schermo di game boy prima e Nintendo vari dopo.

È uscito proprio oggi in Australia e Nuova Zelanda ( per metà Luglio avremo anche la versione italiana), permette ai giocatori di catturare i Pokémon esplorando il mondo vero, grazie alla realtà aumentata, quella cosa in cui alle immagini del mondo reale si aggiungono cose aggiunte in digitale. Camminando per strada dopo lo smartphone renderà possibile di imbattersi in esemplari di Pikachu, Bulbasaur, Charmender, eccetera, provando ovviamente a catturarli.
Quando si incontra un Pokémon, basta cliccare sulla notifica e si apre la fotocamera, poi bisogna usare la Pokéball per cercare di catturare il Pokémon.

Insieme all’app Pokémon Go nei prossimi mesi si potrà comprare un bracciale bluetooth, chiamato Pokémon GO Plus, che consentirà di ricevere notifiche sui Pokémon nelle vicinanze e catturarli senza dover usare il telefono. In attesa che sfondi nel mercato italiano (e non abbiamo dubbi), possiamo solo immaginare quanto sarà bello immergersi di nuovo in quell’atmosfera che si aveva da bambini, usando i Pokemon classici, quelli che hanno fatto la storia in ogni angolo del mondo.

Senza dubbio è questa l’app dell’estate.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0