Tempo di lettura: 3 Minuti

L’Università di Bari come i campus americani

L’Università di Bari come i campus americani

Tasse scontate, premi e piani di studio su misura per gli studenti-atleti. Di Stefano Di Foggia Seguendo l'esempio delle università statunitensi e le

Il CUSI promuove L’Aquila, arrivano i Campionati Nazionali Universitari
Calcio e Coronavirus, un matrimonio che non s’ha da fare
“ Top Sport ”: l’Università di Trento apre le porte agli sportivi professionisti

Tasse scontate, premi e piani di studio su misura per gli studenti-atleti.

Di Stefano Di Foggia

Seguendo l’esempio delle università statunitensi e le esperienze di Foggia, Ferrara, Pavia e Padova, l’ateneo barese ha istituito lo status di ‘studente-atleta’. L’idea è quella di agevolare chi vuole conseguire la laurea senza rinunciare alla carriera di sportivo professionista.

Lo ‘studente-atleta’ avrà un tutor, sarà esonerato dalla frequenza di alcuni corsi e sarà possibile cambiare le date degli esami nel caso in cui coincidano con gare, incontri di campionato e appuntamenti sportivi.

Avrà diritto ad uno sconto sulle tasse e un premio di studio in presenza di elevati risultati. Gli saranno inoltre assegnati crediti formativi in relazione ai suoi meriti sportivi.

Il presidente del Comitato per lo sport universitario di Bari, Silvio Taufuri, ha commentato: “I giovani professionisti sono gli elementi cui la società guarda. Se la società è fatta da individui attivi, sarà una società più in salute. Qualcuno lo scorso anno ha saltato i campionati italiani universitari perché aveva un esame: noi vogliamo che questo non accada più e che si possano abbinare le soddisfazioni sportive a quelle accademiche”.

Ai 40 studenti atleti insigniti dello status per la stagione 2015-2016, il rettore Antonio Uricchio, ha detto: “Voi siete i migliori testimonial del nostro ateneo”.

L’Università di Bari può tra l’altro già vantare uno studente-atleta d’eccezione, il formidabile Pietro Mennea. Oltre ai suoi incredibili meriti sportivi riuscì a laurearsi ben quattro volte proprio nell’ateneo pugliese. Speriamo che i ragazzi che intraprenderanno questo nuovo percorso possano avere altrettanto talento e determinazione.

Di Stefano Di Foggia

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0