Tempo di lettura: 2 Minuti

Sicily Foreign Students come mamma adottiva per tanti ragazzi

Sicily Foreign Students come mamma adottiva per tanti ragazzi

Tanti gli studenti stranieri che arrivano in Sicilia per studiare all'università di Palermo. Un'associazione li accoglie e li inserisce in una famigli

Notte Bianca 2019: Sapienza Porto Aperto
Giornata Mondiale del Rifugiato 2018: facciamo un po’ di chiarezza
Il Presidente Sergio Mattarella ha nominato i 29 giovani Alfieri della Repubblica

Tanti gli studenti stranieri che arrivano in Sicilia per studiare all’università di Palermo. Un’associazione li accoglie e li inserisce in una famiglia multiculturale fatta di energia positiva e collaborazione.

Studiare in un Paese diverso da quello in cui si è cresciuti può essere difficile per vari motivi tra i quali compaiono le differenze linguistiche e culturali, l’adattamento a luoghi non familiari e la lontananza da amici e parenti. Eppure sono tantissimi i ragazzi che da Africa, Asia, Europa, America del Sud e American Centrale vengono in Italia per studiare nei nostri atenei. Ogni anno il numero di studenti stranieri iscritti nelle facoltà dello Stivale aumenta vertiginosamente e questo, oltre ad essere motivo di orgoglio e di riconoscimento, è stata la ragione per rimboccarsi le maniche e creare associazioni di accoglienza e inserimento nella società. Infatti, è importante che un giovane che cambia il suo modo di vivere per studiare in una città lontana dalla propria casa di origine si senta parte di una famiglia allargata che mira alla stessa meta finale.

Proprio questo è l’obiettivo di Sicily Foreign Students, un’organizzazione che accoglie i ragazzi proveniente dall’estero e diretti all’Università di Palermo. Nata nel 2010, questa associazione coinvolge tantissimi ragazzi di ogni parte del mondo in attività ed eventi organizzati per creare una rete di conoscenze, amicizie e affetti che punta a far sentire tutti come a casa propria. La vice-presidente Ardita Pire ha detto: “Lo scopo è l’accoglienza. Noi studenti stranieri con qualche anno di esperienza in più aiutiamo i nuovi arrivati nella vita di ogni giorno e nello studio“. Infatti, l’ambiente in cui gli studenti vengono immersi è propositivo e positivo.

Sicily Foreign Students è anche in contatto con altre due realtà palermitane importanti per i ragazzi stranieri: ITASTRA, la scuola di lingua italiana per stranieri che ha lo scopo di insegnare come parlare e scrivere in italiano; COT, lo Sportello di Orientamento e Accoglienza per gli Studenti Stranieri, che si pone come riferimento fisso per qualsiasi problema da affrontare. La famiglia multiculturale palermitana cresce ogni anno ed è ricca di ragazzi che vogliono imparare e studiare nel modo migliore possibile.

Sapere che esiste un’associazione che li prende sotto la sua ala protettrice e li porta fino alla laurea agevolando il loro inserimento nella società è un bel campanello di vittoria in direzione della solidarietà.

Di Giulia Pezzullo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0