Tempo di lettura: 2 Minuti

Ma sti bonus scolastici arrivano o no?

Ma sti bonus scolastici arrivano o no?

L’ennesima critica alla riforma della scuola, sindacato contro Ministero. Ci troviamo sempre qui a parlare della Legge 107, #labuonascuola. Questa vo

Se quest’anno compi 18 anni il Ministero dei Beni Culturali ti fa un bel regalo
Piemonte e istruzione: arrivano i soldi direttamente dalla regione
Una crociera in palio per gli iscritti in un istituto tecnico di Bari

L’ennesima critica alla riforma della scuola, sindacato contro Ministero.

Ci troviamo sempre qui a parlare della Legge 107, #labuonascuola.

Questa volta ad essere nel mirino c’è il bonus che ogni istituto deve dare agli insegnanti più meritevoli. Avete capito bene, il MIUR ha stanziato circa 380 Milioni da dividere per ciascuna scuola con cui i presidi dovranno premiare i professori.

Effettivamente questo è successo, e allora dov’è il problema?

Beh che i criteri per l’assegnazione del bonus sono a discrezione del dirigente e sono stati maggiormente retribuiti non solo i più bravi ma anche i più simpatici (ai presidi).

Precisamente un insegnante su tre si è trovato con una busta paga più consistente; il che vuol dire che tra tre anni tutti i professori possono ritrovarsi con il bonus in tasca.

Altro problema. Quando verranno erogati questi soldi? Tecnicamente entro l’altro ieri, 22 Novembre. Praticamente questo non è successo.

Perché il sindacato Flc Cgil ha annunciato che non solo il bonus verrà concesso solo in parte ma anche la clausola secondo cui chi non l’ha ricevuto entro ieri non potrà più riceverlo.

Il Ministero corre subito ai ripari, rispondendo alle polemiche su Twitter e affermando che i bonus verranno erogati, all’80%, ma verranno erogati.

Ahia, #FacceCaso.

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0