Tempo di lettura: 3 Minuti

Monkey, il social per teenager creato da teenager

Monkey, il social per teenager creato da teenager

I fondatori hanno 17 e 18 anni, puntano al mercato adolescenziale, ma la loro App ha già provocato polemiche. Se i Social Network più popolari, Facebo

Abbiamo il tweet da record
Il meglio dell’App store: ecco le app più vendute di sempre
Importanti (e utilissime) novità per l’App “ Notes ” con l’arrivo di IOS11 -FOTO-

I fondatori hanno 17 e 18 anni, puntano al mercato adolescenziale, ma la loro App ha già provocato polemiche.

Se i Social Network più popolari, Facebook, Instagram, Twitter e Snapchat, sono guidati da trentenni, qui riparte la controffensiva dei millenials imprenditori. Si ma qui dove? Qui da Monkey, un social network che nasce da App, e si mostra come nuovo punto di riferimento per i più giovani, ossia quelli dai 20 anni in giù. Su questo progetto, una piattaforma che mette in contatto utenti casualmente, sotto forma di video-chat, hanno puntato molto Ben Pasternak, 17 anni, e Isaiah Turner, 18, inventori dell’app.

In poco tempo hanno già raccolto oltre 200mila iscritti, ma non sono mancate le polemiche, nonostante le alte prospettive: in molti la considerano una versione ringiovanita di Chatroulette, dato che il meccanismo di incontri random con video è già stato utilizzato da quest’ultima a partire dal 2008. Su di essa vari problemi sono stati riscontrati per la presenza e l’utilizzo pornografico che se n’è fatto, timore che piomba anche su “Monkey”.

I due imprenditori però rassicurano, garantendo che il contatto effettuato con lo sconosciuto, almeno sulla loro app, si basa su alcune informazioni e sulla successiva necessità di confermare stringendo “amicizia”.

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0