Tempo di lettura: 2 Minuti

Virginia Raggi limita la vendita di alcolici

Virginia Raggi limita la vendita di alcolici

Niente alcolici dopo le 2.00 di notte. Un’estate romana all’insegna della sobrietà se non vuoi incorrere in multe salate. #FacceCaso. Sei finalmente

Cocktail bar, la guida italiana in una app
Scusi, dove posso trovare l’etilometro?
Bar e whiskey, è un’edizione inebriante del TG USA 2.0

Niente alcolici dopo le 2.00 di notte. Un’estate romana all’insegna della sobrietà se non vuoi incorrere in multe salate. #FacceCaso.

Sei finalmente maturo e vuoi festeggiare? Hai appena finito gli esami e non vedi l’ora di ubriacarti fino a scordarti il tuo nome? Se sei di Roma puoi farlo, però solo fino alle 2.00 di notte.

A decretarlo è stata la sindaca Virginia Raggi con un’ordinanza valida dal 7 luglio al 31 ottobre. “Stabilisce il divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche e superalcoliche in specifiche aree del territorio capitolino oltre determinati orari”.

Il provvedimento riguarda le zone più esposte al fenomeno della ‘movida’ dove si registrano con maggiore frequenza episodi degenerativi: per esempio le aree del Centro Storico, Rione Monti, Celio, Esquilino, Trastevere, Testaccio, Prati, San Lorenzo, Ponte Milvio, Eur, Ostia. L’elenco completo è consultabile sul sito di Roma Capitale.

Per fartela breve amico mio, ecco in cosa consiste:

  • Dalle 22.00 alle 7.00: niente consumo di bevande alcoliche in contenitori in vetro nelle strade.
  • Dalle 24.00 alle 7.00: vietata la vendita di bevande alcoliche per asporto o attraverso distributori automatici.
  • Dalle 2.00 alle 7.00: non sarà possibile consumare alcolici né fuori né dentro il locale.

Insomma, ti aspetterà un’estate romana all’insegna della sobrietà se non vuoi incorrere in multe salate. (Non ci crede nessuno..)

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0