Tempo di lettura: 2 Minuti

Sempre più giovani fermi alla terza media, dopo 15 anni la media torna a scendere

Sempre più giovani fermi alla terza media, dopo 15 anni la media torna a scendere

Nel 2002 il dato si era fermato al 40% degli under 34 e da allora era, se non in picchiata, quantomeno in diminuzione. Fino al 2016. Il problema dell

L’appello delle università di Milano: “Più soldi per il diritto allo studio”
Germania VS inquinamento: 1-0
Anni dimenticabili e batteri mutanti, bombe ne abbiamo al TG USA?

Nel 2002 il dato si era fermato al 40% degli under 34 e da allora era, se non in picchiata, quantomeno in diminuzione. Fino al 2016.

Il problema dell’istruzione in Italia è grave: pochi laureati, ancora troppi Neet, ossia giovani che né studiano né cercano lavoro. E troppi ragazzi che nell’era della globalizzazione e della cosiddetta “generazione Erasmus” sono fermi alla terza media.

Secondo i dati raccolti dall’Eurostat i giovani compresi fra i 25 e i 34 anni in Europa con solo la licenza media sono scesi di un centesimo, rimanendo stabili intorno al 16%. In Italia invece si è passati dal 25,6 al 26,1 percento.

L’ultima volta che la percentuale era salita era il 2002, anno in cui dal 40,7 si era arrivati al 42,7. Da allora si era sempre scesi anno dopo anno fino ad arrivare alla cifra del 2015. La colpa potrebbe essere attribuita al fenomeno in questi anni sempre più massiccio dell’immigrazione, che importa in Italia molti ragazzi che provengono da paesi dove la scuola è un sogno proibito.

Ma, sempre secondo Eurostat, siamo penultimi in Europa nella graduatoria (e tutta l’Europa è soggetta alle nuove immigrazioni). Penultimi dopo la Romania, ma saremmo ultimi se non fosse per le ragazze, laureate per il 31,7%, che ci allontanano dall’ultimo posto per quanto riguarda l’istruzione.

Rimaniamo comunque, se non l’ultima, quantomeno la penultima ruota del grande Carro europeo, che viaggia ad alte velocitá seppur frenato dal nostro debito, dal nostro alto tasso di disoccupazione giovanile, ad oggi al 35,5%, dai nostri 2 milioni di Neet che bloccati a casa dei genitori non cercano lavoro in nessun modo, ed infine dagli alti abbandoni scolastici che ci rendono nonostante tutto ancora una nazione che non è entrata a pieno nel terzo millennio.

Di Alessandro Luna

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0