Tempo di lettura: 2 Minuti

Amianto nella scuola ‘Giovannii XXIII’ di Arona

Amianto nella scuola ‘Giovannii XXIII’ di Arona

Studenti, famiglie, docenti e personale scolastico sono stato avvertiti con una lettera. #FacceCaso. Trovate tracce di amianto nel pavimento della sc

Le falle tra Facebook e Whatsapp
Ecco un’app per il lavoro sullo stile di Tinder
I 10 segreti per una diretta perfetta

Studenti, famiglie, docenti e personale scolastico sono stato avvertiti con una lettera. #FacceCaso.

Trovate tracce di amianto nel pavimento della scuola media dell’istituto comprensivo ‘Giovanni XXIII’ ad Arona. L’edificio ospiti 400 alunni.

Studenti, famiglie, docenti e personale scolastico sono stato avvertiti con una lettera dal sindaco Alberto Gusmeroli e dalla dirigente scolastica Gabriella Rech.

-Parola dell’Asl-

La comunicazione non ha ha lasciato adito ad interpretazioni. “L’Asl ha subito escluso la pericolosità per studenti e lavoratori in presenza di materiale compatto e non friabile, come quello della nostra scuola”.

Una ditta specializzata ha scoperto il tutto 15 giorni fa. “Il controllo è stato fatto per la raccolta dati per il censimento regionale sulla presenza di amianto nel territorio, da completare entro il 31 dicembre. Quando si pensa all’amianto, si pensa di solito a coperture e tetti, ma la ditta ci ha segnalato che poteva esserci anche nei pavimenti in linoleum usato di frequente in edifici degli anni ’70-80”.

-Niente rischi per la salute-

Scongiurati rischi per la salute. Analisi e carotaggi sono stati effettuati nell’immediato. “Abbiamo immediatamente predisposto anche un’analisi della qualità dell’aria, per essere certi che non ci sia alcun tipo di dispersione delle fibre. Saranno poi effettuati controlli mensili. Voglio rassicurare tutti: ora non è necessario intervenire per la rimozione del pavimento ma abbiamo già dato incarico a un professionista di redigere il progetto per i lavori”.

Gianluca Ubertini, presidente dell’Associazione genitori Arona, ha dichiarato. “Mi sorprende che ci si accorga del problema solo ora. Ogni anno dovrebbe essere svolta la relazione. Confido,da genitore, che l’opera di smaltimento o contenimento sia fatta al più presto e che lo stato del pavimento sia da tale da non aver creato finora rischi”.

Virginia D’Angelo, segretaria del Pd aronese. “La situazione va affrontata immediatamente. Sia fatta chiarezza”.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0