Tempo di lettura: 2 Minuti

Messenger Kids : il social firmato Facebook per gli “under 13”

Messenger Kids : il social firmato Facebook per gli “under 13”

La nuova piattaforma, ci tiene a sottolineare Facebook, non richiede un account dei bimbi ma si utilizza tramite l'account sul social dei genitori.  #

Italki : la piattaforma online che ti aiuta con le lingue.. occhio solo a scegliere bene l’insegnante
Studenti fuoricorso: la proposta che fa discutere
Studenti in protesta: niente tagli alle borse di studio


La nuova piattaforma, ci tiene a sottolineare Facebook, non richiede un account dei bimbi ma si utilizza tramite l’account sul social dei genitori.  #FacceCaso.

Facebook crea Messenger Kids, il social network per gli “under 13” che (in teoria) non potrebbero usare Facebook.

La nuova piattaforma, ci tiene a sottolineare Facebook, non richiede un account su Facebook dei bimbi ma si utilizza tramite l’account sul social dei genitori.

Mamma e papà autorizzeranno l’uso di Messenger Kids e a decideranno con quali contatti i loro figli potranno scambiare messaggi e avviare videochat. La novità per ora parte negli Stati Uniti, in anteprima per alcuni gruppi di utenti e solo per iPhone e iPad. Quasi sicuramente l’applicazione sbarcherà presto anche sui dispositivi Android e Amazon, mentre non ci sono dettagli sull’esordio al di fuori degli Usa.

Non è difficile immaginare quanto Messenger Kids sarà ricco di emoji e adesivi pensati per i più piccoli e non prevede pubblicità, né la possibilità di fare acquisti.

La mossa geniale di Facebook segue l’attenzione crescente delle piattaforme digitali e dei social verso i bambini, con esiti non sempre positivi. Un esempio è quello di YouTube che ha lanciato un servizio a parte per i bimbi ed è nella bufera per i casi di video con contenuti violenti, non appropriati e per commenti osceni ai filmati con minori. Messenger Kids farà la stessa fine? Staremo a vedere.

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0