Tempo di lettura: 3 Minuti

App universali per Apple

App universali per Apple

La società di Cupertino starebbe pensando ad app universali, ossia compatibili su ogni dispositivo della sua galassia. Il modello è quello di Microsof

Dal mondo alla Liguria per una rassegna di tutto rispetto
Su Twitter le menzioni escluse dai 140 caratteri
Donapp, e fai beneficenza senza spendere un centesimo con un click!

La società di Cupertino starebbe pensando ad app universali, ossia compatibili su ogni dispositivo della sua galassia. Il modello è quello di Microsoft.

App universali e no, non stiamo parlando di un coltellino svizzero. Si tratta invece di un’idea che gira dalle parti d casa Apple.
Si prenderebbe l’esempio delle applicazioni compatibili con tutto della Microsoft, secondo un progetto dal nome in codice “Marzapane”.
Darebbe in questo modo possibilità agli sviluppatori di portare app create per “mobile iOS” anche sui computer, così da utilizzarli per macOS.

Un ampliamento dell’offerta utility dei suoi computer, qualcosa di non indifferente e spesso reclamato dagli stessi utenti della Mela.
La novità è stata riportata da Bloomberg e, guardate un po’, Apple non è corsa a smentire, ha semplicemente ignorato un’indiscrezione. In questo mondo è risaputo che il silenzio è una mezza conferma, quindi chissà…

Adesso funziona che uno sviluppatore per uno stesso servizio deve costruire due app distinte, una per piattaforma mobile, l’altra per macOS. Si tratta di un bel lavoraccio doppio, che può complicarne la costruzione. Così un’app universale darebbe una grossa mano, magari migliorando anche in qualità le molteplici creazioni degli autori.

Nella galassia Windows funziona allo stesso modo ormai da anni, dove le applicazioni si adattano indistintamente a tablet e computer di ogni genere.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0