Tempo di lettura: 3 Minuti

GiovaniSì, la nuova iniziativa della regione Toscana

GiovaniSì, la nuova iniziativa della regione Toscana

Arriva GiovaniSì, il contributo della Regione Toscana che aiuta i ragazzi a pagare l’affitto. Da brava fuorisede, la questione degli affitti e delle

Oristano rischia di dire addio all’Università
Ikea pronta ad affittare i mobili agli studenti!
Studiare all’Università diventa un’impresa impossibile per una studentessa disabile

Arriva GiovaniSì, il contributo della Regione Toscana che aiuta i ragazzi a pagare l’affitto.

Da brava fuorisede, la questione degli affitti e delle stanze mi sta particolarmente a cuore. Sono qui oggi per raccontarvi di una #Bellastoria. La regione Toscana, infatti, ha indetto un progetto per l’autonomia dei giovani attraverso il contributo affitto GiovaniSì.
Ho detto contributo affitto, esatto. Il bando è stato presentato in questi giorni e dal 5 febbraio è possibile inviare la richiesta. Di che si tratta?

È un contributo della Regione Toscana ai propri ragazzi che vogliono andare via di casa ma che hanno paura o non possono mantenere il prezzo dell’affitto sulle loro spalle. È un piccolo aiuto economico da parte della regione per tre anni. Soprattutto per dare una spinta ai ragazzi che sognano di vivere da soli ma magari non possono.

Per ottenere il contributo bisogna avere tra i 18 e i 34 anni, bisogna presentare il contratto di affitto e può variare dalle 150€ alle 350€. Tutto a seconda della fascia di reddito o della presenza di bambini. Esatto, perché possono farne richiesta anche coppie sposate o conviventi, basta che rientrino nei requisiti. Il bando è alla sua quinta edizione e ha già permesso a circa 5000 giovani di rendersi indipendenti e chissà magari di studiare nella stessa regione ma lontani da casa.

Il rincaro degli affitti è un problema che affligge qualsiasi fuorisede o anche qualsiasi ragazzo che vuole andare via di casa (ve ne avevamo parlato qui). Un contributo regionale come questo, seppur piccolo, potrebbe spingere i ragazzi ad allontanarsi da casa e a iniziare una nuova vita, tutta da soli.

GiovaniSì è una grandissima opportunità per tutti coloro che hanno paura a volare via, anche per non pesare sugli stipendi dei propri genitori. Se siete toscani e già avete una mezza idea sbrigatevi, la chiusura del bando è il 31 marzo e lo trovate sul sito della regione Toscana.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0