Tempo di lettura: 3 Minuti

Giovani Democratici: come cambiare l’Italia

Giovani Democratici: come cambiare l’Italia

Alla conferenza “Futuro ad ogni costo” il presidente di Giovani Democratici parla di vero cambiamento. I Giovani Democratici tentano di scuotere ques

Bike sharing, a Milano arrivano 12mila nuove biciclette
Integrazione? Due ragazzi nigeriani ci provano ripulendo le strade di Roma
SO.R.T.E: Roma Capitale fa un passo indietro e dice no al progetto “Casa Vittorio Trombetti”

Alla conferenza “Futuro ad ogni costo” il presidente di Giovani Democratici parla di vero cambiamento.

I Giovani Democratici tentano di scuotere questa campagna elettorale che parla poco dei ragazzi. Anzi, quasi non li nomina, e ve l’avevamo già detto qui. Ma questo sembra non andare giù ai più giovani di casa PD che vogliono riforme più incisive e soprattutto più riforme per i ragazzi.

Ma andiamo con ordine.

Il segretario dei Giovani Democratici, Mattia Zunino, ha dichiarato la sua preoccupazione per la crescita di movimenti fascisti, ma soprattutto razzisti. L’ha fatto in chiusura dell’evento indetto da GD dal nome “Futuro ad ogni costo” (citato anche da un articolo de La Repubblica del 17 febbraio 2018), e ha sottolineato l’importanza di non cedere alla “destra irresponsabile”. All’evento erano presenti anche il presidente del PD Orfini e Zingaretti, presidente uscente e candidato alla regione Lazio.

Zunino ha cercato di esprimere il disagio dei ragazzi di oggi e delle difficoltà che tutti noi ci ritroviamo, prima o poi, ad affrontare. Dalla paura del tempo determinato alla paura ancora peggiore di non trovare lavoro. Il segretario di GD ha anche messo in luce alcune idee da migliorare. Ad esempio, gli sgravi per l’assunzione a tempo indeterminato dei più giovani e se questo periodo proprio non vuole essere indeterminato che sia almeno di tre anni.

Si vuole migliorare il concetto di tirocinio, che sempre più spesso è preso come un lavoro a basso costo se non completamente gratis. E ancora, le pari opportunità non solo per le donne, ma anche per gli uomini che dovrebbero avere lo stesso tempo dell’aspettativa per maternità, che dura almeno cinque mesi.

Ultima ma non per importanza, è l’idea del miglioramento della scuola e dell’università per mettere l’Italia alla pari delle sue compagne europee. Delle alleate importanti per creare ragazzi sia italiani che fortemente europei.

Hanno mille idee questi Giovani Democratici, speriamo che possano essere ascoltati.

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0