Tempo di lettura: 1 Minuti

Cinemadays, finalmente il ritorno

Cinemadays, finalmente il ritorno

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha finalmente optato di riproporre l’iniziativa Cinemadays. Andare nelle sale il mercoledì con 3 euro




Alternanza scuola-lavoro e caos burocratico
Startup: dall’idea alla realizzazione
Disintossicazione dai social, la proposta dal Regno Unito

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha finalmente optato di riproporre l’iniziativa Cinemadays. Andare nelle sale il mercoledì con 3 euro, e altre novità.

Un ritorno, quello dei Cinemadays, tanto atteso quanto insperato. Era passato un anno e più da quando il Ministero guidato dal Ministro Franceschini aveva lanciato l’offerta. Era stata utile a rilanciare le presenze al cinema, e infatti di grande successo.
Infatti un mercoledì del mese era possibile andare nelle sale cinematografiche. Lì si poteva acquistare i biglietti pagando solamente 2 euro, molto meno rispetto ai soli 7/8, se non di più. Venne ripetuto per più mesi, salvo essere interrotto, o meglio non rinnovato, per un lungo periodo.

Ora l’iniziativa riparte con una nuova forma e diverse programmazioni. Innanzitutto i Cinemadays costeranno 3 euro (differenza minima), durerà 15 giorni scaglionati fino al termine del 2018.
I periodi saranno compressi in più giorni ravvicinati: 9-12 aprile, 8-15 luglio, 24-27 settembre, oltre varie giornate nei restanti mesi.
C’è un’altra peculiarità molto interessante, che può cambiare l’approccio che abbiamo alla programmazione autunnale nelle sale. Infatti dal 9 al 15 agosto potremmo assistere alle anteprime dei film di settembre/ottobre, cosa che accade in molti paesi all’estero dove le città non si svuotano quasi mai.

Dario Franceschini, parlando al noto sito Comingsoon, ha commentato questo ritorno rivisitato: “Il mondo del cinema è unito e presenta oggi una nuova promozione per aumentare il numero degli spettatori nelle sale cinematografiche, anche nei mesi estivi. 15 giorni di cinema a tre euro e una intera settimana ad agosto dedicata alle anteprime. Sono sicuro che anche questa promozione riscontrerà grande successo soprattutto tra le famiglie e i più giovani”.

Una pianificazione che sicuramente piacerà ai neofiti, ma anche a chi, causa prezzi elevati, Netflix, Sky e streaming pirata, aveva perso l’abitudine a raggiungere i cinema di quartiere.

#FacceCaso

Di Umberto Scifoni

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0