Tempo di lettura: 2 Minuti

Studiare migrando : l’e-learning per chi emigra

Studiare migrando : l’e-learning per chi emigra

Arriva Studiare Migrando, una piattaforma digitale che i migranti possono usare per studiare. Ieri, 27 Marzo, all'Università di Palermo è arrivata un

Come cambiare la scuola? Cambiando l’insegnamento
Nel 2018 aspettiamoci l’ iPhone X Plus
Il professore più bravo d’Italia

Arriva Studiare Migrando, una piattaforma digitale che i migranti possono usare per studiare.

Ieri, 27 Marzo, all’Università di Palermo è arrivata una buonissima notizia, è stata aperta una piattaforma di e-learning online per permettere a coloro che vivono in un centro di accoglienza di studiare. Si chiama Studiare Migrando ed è una grande iniziativa per l’integrazione.

Bisogna ricordarsi che le persone che arrivano in Italia molto spesso hanno una vita diversa da quella dei centri di accoglienza, hanno studiato, hanno un diploma o ancora di più, una laurea. Per chi ha dovuto abbandonare le medie, o qualsiasi scuola simile e vuole iniziare una vita in Italia con un diploma in mano può farlo. Attraverso smartphone e tablet si può accedere a questo servizio online con esercitazioni e moduli di didattica per prepararsi al colloquio finale di un “esame di terza media”.

Le competenze sono quelle basi, che un ragazzo di 13 anni acquisisce nei primi anni di scuola. Per qualcuno queste competenze sono nuove, soprattutto in italiano e storia. Il corso è aperto ai ragazzi minorenni che verranno seguiti da docenti formati proprio per fare questo progetto; la novità è che è disponibile anche per gli adulti che non sono mai andati a scuola, per qualsiasi motivo.

Un gran simbolo di integrazione e di coraggio, in un’Italia che sente sempre di più questa emergenza migranti ma che ha paura di integrarli nella società. Studiare Migrando è un progetto importante, che dovrebbe far capire quanto sia fondamentale dare una seconda possibilità a tutti, senza nessuna discriminazione. Good Job Palermo!

#Bellastoria

#FacceCaso

Di Benedetta Erasmo

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0