Tempo di lettura: 2 Minuti

5 consigli per laurearti in tempo e con voti alti

5 consigli per laurearti in tempo e con voti alti

Difficile non impossibile. Ecco qui una serie di consigli utili per provarci. #FacceCaso. Riuscirai mai a laurearti in tempo e con voti alti? Te lo a

Obrigado Portugal! La Lisbona a cui non avevi Fatto Caso #2
Esorcista a scuola in Calabria, esci da questa classe
Rallentamenti quando usi le App? Nascono le versioni lite

Difficile non impossibile. Ecco qui una serie di consigli utili per provarci. #FacceCaso.

Riuscirai mai a laurearti in tempo e con voti alti? Te lo auguro. Il fatto è che l’università è difficile e bisogna essere determinati e perseveranti per portarla a termine il prima possibile (e al meglio). Ecco qui una serie di consigli utili per provarci.

  • Scegli un indirizzo che ti piace

Cerca di seguire la tua passione. Se il tuo sogno è quello di diventare medico però, dovrai superare lo scoglio del test d’ingresso. Sono molti i ragazzi che non lo passano e si trovano costretti a ripiegare su altre facoltà con la speranza di poter entrare l’anno dopo.

  • Frequentare le lezioni

Capisco che potrebbe essere noioso, ma se seguirai tutte le lezioni saprai bene quali sono gli argomenti preferiti dal prof, quali sono gli argomenti più trattati, cosa puoi saltare. Seguire le lezioni con continuità, ti permetterà di avere delle chiarificazioni immediate su un punto in particolare che non sei riuscito a capire.

  • Studia con colleghi bravi

Per trovare motivazione nello studio, una possibilità è quella di studiare con colleghi più bravi, o semplicemente colleghi con cui riesci a confrontarti tranquillamente.

  • Continuità

Dovresti studiare le lezioni volta per volta, magari non a ripeterle, ma almeno rileggertele ogni giorno, per non perdere il contatto con la materia. Saresti uno studente modello se riusciresti anche a ripassare gli appunti precedenti, ma diciamocelo, è praticamente impossibile. 

  • Organizzazione

Organizzazione è la parola chiave. Cerca di programmare gli esami più difficili all’inizio della sessione, in modo che fare gli altri sarà un gioco da ragazzi. 

#FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0