Wikibombing : il nuovo modo di commentare i post

Wikibombing : il nuovo modo di commentare i post

Il fenomeno che in pochissimo tempo è impazzato sul web, è stato accompagnato dall’hashtag “più cultura e meno spazzatura”. #FacceCaso. Hai mai senti

Esami di Maturità 2019, idee ancora poco chiare
Nuove indagini sulla disoccupazione giovanile
Bee Beer è l’idea che rilancia i giovani nel lavoro

Il fenomeno che in pochissimo tempo è impazzato sul web, è stato accompagnato dall’hashtag “più cultura e meno spazzatura”. #FacceCaso.

Hai mai sentito parlare del wikibombing ? Si tratta di un modo tutto nuovo per commentare le notizie sui social network, copiando e incollando definizioni da Wikipedia. 

Per rendere ancora più simpatica la cosa, le definizioni non c’entrano nulla con quel post. Immagina di vedere una foto di Chiara Ferragni e Fedez e commentare dicendo:

“San Marino è un microstato montuoso all’interno del territorio italiano, nella zona centro-settentrionale del Paese. Una delle repubbliche più antiche al mondo, San Marino ha conservato gran parte della sua antica architettura”.

Si tratta di una vera e propria protesta da parte di utenti stufi di vedere sempre e solo notizie acciappaclick. 

Il fenomeno che in pochissimo tempo è impazzato sul web, è stato accompagnato dall’hashtag “più cultura e meno spazzatura”.

Come saprai Wikipedia ha deciso di oscurare tutte le sue pagine per protestare contro l’approvazione della direttiva del copyright, che sia un modo per dimostrare solidarietà all’enciclopedia più consultata del web?

Del resto Wikipedia rappresenta il sapere libero, fruibile e consultabile da tutti. “Un mondo in cui ogni singolo essere umano possa liberamente contribuire all’insieme di tutta la conoscenza” come ha detto Jimmy Wales. Sarebbe un vero peccato farla chiudere.

#FacceCaso. 

Di Francesca Romana Veriani 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0