Prevenzione all’uso di droga e alcool a scuola, attivati i corsi di formazione

Prevenzione all’uso di droga e alcool a scuola, attivati i corsi di formazione

Un piano di formazione per docenti scolastici volto a tutelare gli alunni delle scuole secondarie all'educazione e prevenzione nei confronti di droga

Alcool e giovani: ecco cosa ne pensano i ragazzi!
Roma, liceo Russell: una studentessa in codice rosso per abuso di alcool
Una tragedia in discoteca, che Corinaldo faccia riflettere

Un piano di formazione per docenti scolastici volto a tutelare gli alunni delle scuole secondarie all’educazione e prevenzione nei confronti di droga e alcool.

Era il 18 Dicembre 2017, come riportato da Orizzontescuola, quando il MIUR e il Dipartimento per le politiche antidroga sottoscrissero un accordo di formazione su piano triennale di attività e preparazione per i docenti. Il piano atto a garantire la tutela e prevenzione degli studenti nei confronti di droga e alcool, ora finalmente è attivo online.
Due insegnanti per istituto verranno formati all’ascolto e individuazione di ragazzi a rischio d’uso di sostanze stupefacenti, per aiutarli attraverso un percorso di comunicazione attiva nei loro riguardi.

Finalità

L’obiettivo del corso è quello di informare e tutelare il corpo docenti, le famiglie e i ragazzi riguardo l’uso e la dipendenza provocata da droga e alcool nelle scuole, ma anche a fornire informazioni su come avviene la compravendita (sia nelle strade che sul web).
Inoltre fornisce indicazioni che aiutino il soggetto a rischio nel seguire uno dei percorsi offerti dalla rete territoriale di strutture sanitarie e assistenziali per il ragazzo e la sua famiglia.

La scelta del docente

Non tutti i membri del corpo insegnati sono adatti per ricoprire tale ruolo di riferimento. Oltre a dover gestire i rapporti tra la scuola, le famiglie e le associazioni interessate, si occuperà anche delle iniziative volte a sostenere la causa.
La scelta dei due candidati dovrebbe avvenire secondo i seguenti criteri:

  • capacità relazionali, di ascolto e comunicazione;
  • capacità organizzative, di progettazione e coordinamento;
  • eventuale formazione, già effettuata, sulle tematiche del benessere, delle life skills, della prevenzione sull’uso di droghe e alcool, del lavoro di rete e del disagio giovanile.

Il programma

Il piano formativo online è costituito da quattro unità composte da tutorial didattici di venti minuti ciascuno. Queste si occuperanno di illustrare la materia in tutte le sue sfaccettature, da quella salutare alla giuridica, ma anche i pericoli che comporta l’assunzione di queste sostanze alla guida.
In queste quattro unità saranno presenti delle lezioni che prenderanno nello specifico questi argomenti:

  • Identificare i comportamenti che segnalano la presenza di una dipendenza nel ragazzo.
  • Approcciarsi a questi problemi di abuso attraverso l’ascolto attivo.
  • Saper comunicare il problema alla famiglia.
  • Affrontare un’osservazione in classe.
  • L’importanza dell’autodisciplina e come insegnarla.
  • Conoscere le dinamiche relazionali della comunità scolastica.
  • Progettare interventi con esperti esterni per attivare percorsi di prevenzione alle droghe.

#FacceCaso

Di Dario Argenziano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0