Tempo di lettura: 3 Minuti

I singoli del Venerdi: speciale Sanremo

I singoli del Venerdi: speciale Sanremo

I migliori singoli del Venerdì, per l'occasione... a tema Sanremese. Come ogni Venerdì (qui l'articolo della scorsa settimana), le playlist di Spotif

Io, 23 anni e la Maturità
Greta Thunberg lascia la scuola per un anno: deve pensare al clima!
Storia alla maturità, addio al tema! Gli storici protestano

I migliori singoli del Venerdì, per l’occasione… a tema Sanremese.

Come ogni Venerdì (qui l’articolo della scorsa settimana), le playlist di Spotify e quelle radiofoniche si arricchiscono di nuovi singoli da trasmettere.

Siamo in pieno Festival di Sanremo, dove le novità, tra singoli e album, non mancano di certo. Da una presenza sempre più costante dell’indie (che vede Motta, Zen Circus e gli Ex-Otago), ai grandi ritorni ( Simone Cristicchi, Loredana Bertè, Negrita e Daniele Silvestri) fino alle nuove promesse ( Federica Carta & Shade, Irama e Ultimo) e le sorprese (come Achille Lauro). Questa settimana hanno visto luce gli album di alcuni di loro, mentre per altri dovremo aspettare qualche settimana, intanto di seguito andiamo ad analizzarne tre (+ una “bonus track”).

Simone Cristicchi – Abbi cura di me

Uno dei più grandi scrittori e poeti italiani, oltre ad essere un grande attore e maestro della parola. Torna Simone Cristicchi sul palco dell’Ariston dopo sei anni dalla sua ultima partecipazione. Presenta uno dei singoli più intimi del Festival, “Abbi cura di me” il cui video è già disponibile su Youtube con la regia di Giorgio Testi. Nel video l’artista è il narratore della storia dei due protagonisti che tornano bambini, uniti da un grande amore che supera i confini dello spazio e del tempo.
Su Askanews dichiara:

“Mi sono emozionato tantissimo quando ho eseguito per la prima volta la canzone sul palco dell’Ariston, al punto che temevo a un certo punto di sbagliare addirittura l’esecuzione – racconta Simone Cristicchi – Probabilmente perché con questo brano mi metto veramente a nudo e sento molto la responsabilità delle mie parole mentre lo canto. Non mi aspettavo questa calorosa accoglienza da parte del pubblico nei miei confronti, a tanti anni di distanza dalla mia ultima partecipazione al Festival. “Abbi cura di me” è una poesia in musica, è una canzone speciale avvolta da una magia e mi fa molto piacere sapere che anche gli altri percepiscono le mie sensazioni”.

Il singolo fa parte della raccolta uscita oggi, omonima al singolo Sanremese, che contiene due inediti e le migliori canzoni della carriera del cantautore romano.

Loredana Bertè – Cosa ti aspetti da me

Una delle artiste più rock della storia italiana torna sul palco ligure a un Sanremo che rappresenta per lei veramente tanto.
Il singolo Cosa ti aspetti da me segna il suo grande ritorno con un album di inediti dopo 13 anni dalla sua ultima partecipazione. Per la cantante però quest’edizione è molto di più, infatti quest’anno ci sarà un omaggio a Mia Martini, sua sorella scomparsa nel 1995 e grandissima interprete della musica italiana.
Il singolo della Bertè fa parte dell’album composto da tredici inediti dal titolo Libertè

Ex-Otago – Solo una canzone

Direttamente dalla scena indie ( insieme a molti altri, ma tra i primi a far uscire il disco) gli Ex-Otago con il singolo Solo una canzone.
Un pezzo che ha fatto parlare di se non tanto per la musica, quanto per l’abbraccio del frontman della band con una ragazza del pubblico, al termine di ogni esibizione. Il singolo (in pieno stile Sanremese) sarà presente nell’album Corochinato, che il gruppo così descrive su Altrospettacolo.

è un liquore tipico genovese poco conosciuto. Una miscela azzardata tra vino e spezie più precisamente tra il vino bianco di Coronata e la china, viene servito a poco prezzo nei baretti del centro storico e in qualche enoteca resistente della periferia. Quello che è da sempre l’aperitivo del dopolavoro, delle persone comuni, parla del nostro fare musica semplice, per tutti, parla della gente come noi che viene dalla periferia e che in ogni cosa che fa ci mette dentro sempre un po’ di Genova, inevitabilmente.

Ultimo – I Tuoi Particolari

Ecco la “bonus track” di cui parlavo. Su Ultimo sono state dette talmente tante cose che forse è meglio far semplicemente parlare la sua musica.

#FacceCaso

Di Dario Argenziano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0