Tempo di lettura: 3 Minuti

Facoltà diverse, stipendi diversi

Facoltà diverse, stipendi diversi

Iscriversi all'Università non sempre è sinonimo di guadagni assicurati. Molto spesso dipende dalla facoltà che sceglierete. State per fare la maturit

Perché scegliere Giurisprudenza?
Luca Clementi e la “semplicità” di poter fare tutto
Paura di non trovare lavoro? Vai sul sicuro: ecco le professioni del futuro!

Iscriversi all’Università non sempre è sinonimo di guadagni assicurati. Molto spesso dipende dalla facoltà che sceglierete.

State per fare la maturità (ci spiace per voi!) e non sapete quale facoltà scegliere? Non avete ambizione se non quella di fare un pacco di “money”? Siete poveri-poveri e credete (illusi) di poter diventare ricchi-ricchi grazie allo studio, alla fatica e ad un paese basato sulla meritocrazia?
Beh, allora cercate da un’altra parte. Andate fuori dall’Italia e fatevi una vita ragazzi! Qui non c’è trippa per gatti!

A parte gli scherzi, oggi vi portiamo una delle classifiche più attese dell’anno: con quale laurea, ad oggi, si guadagna di più? Vediamo cosa dice il rapporto annuale di AlmaLaurea:

Innanzitutto, senza rischio d’errore alcuno, possiamo dirvi che se vi laureerete guadagnerete circa il 40% in più dei vostri coetanei diplomati. L’avreste mai detto? Eppure servono ancora a qualcosa, sti pezzi di carta!

Medici. Se volete fa i sordi dovete fa i medici. Lamborghini e Ferrari come se piovesse. No, non è vero. Sindromi da burnout, ansia e depressione. Quelle sono le vere amiche degli aspiranti camici bianchi. Eppure, se riuscirete ad arrivare a Mordor, vi si prospetta uno stipendio di partenza che si aggira sui 2000 euro mensili.
Superiore, se parliamo di categoria, a quello di Chimici (1450 circa), Veterinari (1430 circa) e Architetti (1350 circa).

Dei giuristi non ne parliamo. Fate gli avvocati solo se avete una gran passione a spingervi (o un gran calcio nel culo post-laurea già assicurato), visto che di avvocati ce ne sono più che di tulipani in Olanda.
Pensate che a 5 anni dalla laurea, solo il 75% dei dottori in Giurisprudenza lavora. Vuol dire che 1 su 4 è in giro: a cercare lavoro, a spasso, a piedi, out, no soldi, no stipendio.

Di contro, tra gli ingegneri l’occupazione sale al 93,2%. Vuol dire che se anche sapete fare 1+1, come base può andar bene. Ammazzatevi di Analisi 1,2,6,78 e cercate di entrare in questa facoltà, se vi preme lavorare quanto prima!

#FacceCaso

Di Giulio Rinaldi

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0