Tempo di lettura: 2 Minuti

Twitter, Lego, Himalaya…nient’altro al TG USA?

Twitter, Lego, Himalaya…nient’altro al TG USA?

Nell'edizione odierna parleremo dell'incredibile utilità dei prodotti Lego, dell'influenza di Twitter e di molto altro perciò restate con noi Stando

Videogiochi battono sesso: un altro passo verso l’estinzione
La migliore università al mondo non è più americana: fine di un primato
Estate in biblioteca: dal 19 luglio al 27 settembre a Roma regna il cinema

Nell’edizione odierna parleremo dell’incredibile utilità dei prodotti Lego, dell’influenza di Twitter e di molto altro perciò restate con noi

Stando in Italia, si sa, non risulta difficile rimanere informati su quelli che sono gli eventi e le problematiche che caratterizzano le università del nostro Paese. È un po’ più raro, invece, leggere o ascoltare notizie sugli atenei esteri, in particolare su quelli d’oltreoceano.

Per ovviare a questo problema noi di FacceCaso abbiamo ideato una rubrica settimanale che ha come obbiettivo quello di portare alla vostra attenzione, attraverso dei flash, le 3 news più interessanti che hanno caratterizzato il panorama universitario statunitense. Siete pronti? Questo è TG USA, let’s start!

Il movente dei crimini etnici si chiama…Twitter

E’ più o meno questo il responso di un’indagine scientifica che la New York University ha effettuato prendendo in esame oltre 500 milioni di tweet pubblicati oltreoceano a cavallo tra il 2011 e il 2016. Servendosi di un’intelligenza artificiale in grado di catalogare i post, infatti, i ricercatori dell’ateneo della Grande Mela sono giunti alla conclusione che i messaggi discriminatori pubblicati in una data città sono connessi ad un alto numero di delitti di stampo razziale commessi in quel centro urbano.

Lego colpisce ancora

Dopo aver aiutato la tartaruga Blade a combattere la malattia metabolica che la affliggeva, i prodotti Lego sono giunti in soccorso di un altro rettile: Pedro. Pedro è una tartaruga che nel corso della sua vita ha perso entrambe le zampe posteriori. Per fortuna, però, a prendersi cura di lui c’era un team di veterinari della Louisiana State University, che è riuscito a farlo tornare a camminare applicando al posto delle zampe posteriori delle ruote meccaniche di un kit Lego per auto.

Himalaya, l’era glaciale è giunta al capolinea?

Sembra essere questa la conclusione alla quale è pervenuto un gruppo di studiosi della Columbia University dopo aver costatato che i ghiacciai della catena montuosa asiatica si stanno sciogliendo al doppio della velocità con cui si scioglievano alla fine del secolo scorso. Uno scioglimento così rapido potrebbe avere conseguenze devastanti per coloro che abitano la zona circostante visto che andrebbero incontro ad inondazioni più frequenti e a periodi di siccità prolungati.

E con quest’ultima notizia termina qui quest’edizione del TG USA. Noi ti ringraziamo per averci seguito, ti auguriamo una buona serata e se sei arrivato a leggere fin qui allora…FacceCaso!

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0