Tempo di lettura: 3 Minuti

Harry Potter censurato dalla Scuola

Harry Potter censurato dalla Scuola

Harry Potter censurato: non incantesimi, ma vere e proprie maledizioni. Decisione opinabile, ma… Non è la prima richiesta di censura! Harry Potter è

L’Università Europea sorride, la Fondazione De Gasperi gli regala…una biblioteca
Crowdfunding a scuola? Of course
Incontri di Aprile a villa Mirafiori

Harry Potter censurato: non incantesimi, ma vere e proprie maledizioni. Decisione opinabile, ma… Non è la prima richiesta di censura!

Harry Potter è il maghetto più famoso del mondo e la Scuola dei sogni è senza dubbio Hogwarts. Non c’è ragazzo di queste ultime generazioni che non abbia visto e/o letto la saga.
C’è chi ha sempre sognato di studiare agitando la bacchetta e chi ha sempre voluto in classe un tipetto come Draco Malfoy.
Tutti conosco a memoria le battute dell’ormai celebre “è Leviosa, non Leviosà!”.
Insomma, tutti i giovani hanno voluto, almeno una volta, partire per la nota Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts.

Harry Potter: gli esorcisti consigliano di rimuovere i libri dalla Scuola

Se avete sognato con il mondo creato dalla penna indelebile di J. K. Rowling, rimarrete stupidi dalla decisione di questa Scuola.
Ci troviamo a Nashville, precisamente al St. Edward Catholic School. La decisione di rimuovere i libri dagli scaffali scolastici è stata suggerita da diversi esorcisti. Questi ultimi hanno parlato con i responsabili, affermando che gli incantesimi utilizzati dal maghetto più famoso del mondo sono vere e proprie maledizioni.
Di conseguenza, la Scuola ha aperto una nuova biblioteca e ha rimosso i libri sotto accusa.

Una decisione opinabile, ma sicuramente legittima…

Secondo quanto riportato da Repubblica, Rebecca Hammel, sovrintendente delle scuole della diocesi cattolica di Nashville, ha dichiarato che “ogni pastore ha l’autorità canonica di prendere tali decisioni per la sua scuola parrocchiale. […] Non censuriamo, ci assicuriamo solo che ciò che mettiamo nelle nostre biblioteche scolastiche sia materiale adatto all’età delle nostre classi.”.

Le precedenti richieste di censura

Non è la prima volta che i libri di Harry Potter sono sotto accusa e attirano richieste di censura.

    • Nel 1999, Harry Potter e la pietra filosofale è stato il libro più osteggiato degli Stati Uniti.
    • L’intera serie è tra le più contestate del 2000-2009, secondo l’elenco dell‘American Library Association.
    • Nel 2001, la Christ Community Church di Alamogordo ha supervisionato un rogo pubblico della saga di J. K. Rowling.
    • La Repubblica riporta le parole di Papa Benedetto XVI, non ancora in carica, che nel 2003 ha definito i libri come “sottili seduzioni che agiscono inosservate e questo distorce profondamente il cristianesimo nell’anima prima che possa crescere correttamente”.

Proprio quando Harry Potter pensava di aver sconfitto l’ostacolo più grande, il suo acerrimo nemico Voldemort, ecco che si trova a dover lottare, come ogni normale ragazzo, contro il più grande nemico degli studenti: la Scuola!

#FacceCaso

Di Claudia Marano

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0