Tempo di lettura: 1 Minuti

Le 5 università più belle del mondo

Le 5 università più belle del mondo

Da Oxford a Harvard, da Bologna a Salamanca, ecco quali sono le cinque università più belle del mondo secondo la classifica di eDreams. In periodo di

Epidemie e 4K, tutto e il contrario di tutto al TG USA
Ricordi Wikileaks? Ecco come stanno andando le cose
Claudia Fantucchio: la ragazza da 10 in tutte le materie degli ultimi tre anni di liceo

Da Oxford a Harvard, da Bologna a Salamanca, ecco quali sono le cinque università più belle del mondo secondo la classifica di eDreams.

In periodo di classifiche e graduatorie universitarie, oltre ai termini di rendimento, anche l’estetica reclama la sua parte. Dopo la lista delle migliori, in cui ben figuravano le italiane, ecco le 5 più belle università del mondo.

Ordinate in base all’importanza della loro storia, tradizione e suggestività, con questa graduatoria si intende sottolineare come l’aspetto esteriore dell’ambiente possa essere da stimolo per lo studio. Aule in edifici d’epoca, architetture particolari e aneddoti legati eventi del passato sono tutti elementi tenuti in considerazione per stilare questo elenco.

La prima al mondo

Fondata nel 1088, l’Alma Mater Studiorum di Bologna è la più antica Università del mondo. Più vecchie di lei ci sono solo le scuole teologiche islamiche di Fes, in Marocco (divenuta università in anni recenti), e Al-Ahzar al Cairo, in Egitto. Entrambe però, pur essendo antecedenti l’anno mille, non rappresentano istituti universitari in senso moderno. Dello stesso periodo (962 d.c.) ci sarebbe anche l’università di Parma, ma nacque come scuola di diritto.

Il privilegio di studiare nello stesso ateneo frequentato da Dante Alighieri e Francesco Petrarca dovrebbe bastare a spiegarne l’inserimento in classifica. L’istituto non ebbe una sede fissa fino all’età napoleonica. Nei secoli si sono succeduti vari palazzi costruiti per ospitarne il corpus.

Harry Potter

Il college di Oxford è l’università più antica del mondo anglosassone. Vero simbolo della cultura d’oltremanica.Nel campus è compresa la Christ Church, usata come scenografia per le riprese dei film di Harry Potter (è “la sala grande”). La biblioteca contiene una copia della Bibbia di Gutenberg, quattro copie della Magna Charta e il First Folio di Shakespeare.

Fascino a stelle e strisce

Tra le più note e affascinanti al mondo, Harvard rappresenta al meglio l’eccellenza americana. Per chi ha l’onore di frequentarla, un futuro di successo è assicurato. La sua fondazione risale al 1636, nei pressi di Boston, Massachusetts. Appartiene alla Ivy League, la prestigiosa lega che raccoglie le otto migliori università americane.

Il corridoio di legno sull’Isola di Smeraldo

A Dublino ha sede il Trinity College. Fondato da Elisabetta I nel 1592 è oggi meta non solo di studenti, ma anche dei turisti che visitano l’Iralnda. Il suo lunghissimo corridoio-libreria totalmente in legno è riprodotto in moltissime immagini. Nei secoli è stato attraversato da letterati del calibro di Samuel Beckett, Oscar Wilde, Edmund Burke e Oliver Goldsmith.

La scuola di Don Chisciotte

L’università di Salamanca è forse la meno nota delle 5. Ma ha tutto il diritto di rientrare tra le più belle del mondo perché gioiello di architettura romanica, gotica e barocca. Dichiarata patrimonio dell’UNESCO, come tutto il centro storico della città spagnola, fu Alfonso IX nel 1218 a volerne la costruzione, sul modello di quella bolognese. Incastonata tra i chioschi e le cattedrali della città, ha la sua principale fonte di attrazione nella facciata dell’Escuelas Mayores, uno degli edifici del complesso, completata nel 1533. In quell’ateneo hanno studiato il conquistadores Hernan Cortes e lo scrittore Miguel de Cervantes, l’autore di Don Chisciotte.

 

#FacceCaso

Di Tommaso Fefè

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0