Tempo di lettura: 3 Minuti

Ministra Bellanova: “L’ignoranza non va supportata”

Ministra Bellanova: “L’ignoranza non va supportata”

  L’ appello della nuova Ministra  Bellanova va ai ragazzi: Dalla sua esperienza nei campi, fino alla nomina di Ministro, dichiara: Ragazzi stud

Fotografia dei giovany alle Europee
Saint Pablo, il nuovo singolo e la playlist di Spotify
L’esame di maturità non può valutare la crescita degli studenti!

 

L’ appello della nuova Ministra  Bellanova va ai ragazzi: Dalla sua esperienza nei campi, fino alla nomina di Ministro, dichiara: Ragazzi studiate! Non prendetemi come modello da seguire, ma come esempio per fare di più!

 

Uno sguardo al passato della Nuova Ministra

Il nuovo  Ministro  delle Politiche Agricole-Alimentare e Forestali è Teresa Bellanova, 61 anni, del Partito Democratico ed ex sottosegretario al lavoro nel governo Renzi. Oggi questa donna diventa un elemento fondamentale nella composizione del Governo Conte bis. Oltre al suo passato da fervida sindacalista, La ministra Bellanova è stata ampiamente criticata per il suo titolo di studio: Quest’ultima infatti non ha possiede un diploma liceale avendo purtroppo solo la licenza media: Critiche e sarcasmo a parte, La ministra Bellanova ha accolto con umiltà tutte le possibili malignità a lei rivoltesi, ammettendo:

 

“Non vado fiera di non aver studiato e ammetto di avere lacune rispetto a chi ha avuto il privilegio di proseguire gli studi. Avere la terza media non mi rende inferiore agli altri, ma sicuramente non sono le mie mancanze che mi hanno portato fin qui.”

 

Lo studio viene prima della Politica e della Propaganda

In una recente intervista rilasciata a Lilli Gruber, la Ministra Bellanova ha sottolineato come la sua esperienza la incitata a prepararsi ogni giorno di più. Sempre il doppio rispetto agli altri. La stessa Ministra afferma che nella sua lunga carriera da sindacalista nella CGIL ( a 15 anni era già capolega della Federazione Braccianti alla camera del lavoro nella sua città natia) ha sempre inculcato ai giovani il rispetto e la precedenza per gli impegni scolasctici: “ Quando vedo i giovani trascurare lo studio per inseguire la politica mi arrabbio molto, perché  è un privilegio studiare ed è importante avere un titolo di studio, anche se nell’era moderna ti insegnano il contrario”.

 

Cosa possono imparare i giovani dal Nuovo ministro

Subito dopo il giuramento la Ministra Bellanova aveva già messo in chiaro i suoi obiettivi di governo: Giovani, lavoro,caporalato.

Soffermandoci sui giovani, cosa ha in mente il nuovo Ministro per condensare il mondo giovanile con il mondo dell’agricoltura ? La risposta della Ministra Bellanova non è obiettivamente di facile attuazione nella realtà, ma come si dice… conta il pensiero. La Ministra ha in mente di ravvivare il più possibile il rapporto giovani agricoltura accentuando l’importanza del Made in Italy e della protezione del settore primario

#FacceCaso

Di Francesca Assenza

 

 

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0