Tempo di lettura: 3 Minuti

Non solo Coronavirus, TG USA 2.0 is back!

Non solo Coronavirus, TG USA 2.0 is back!

Dopo un paio di mesi di quarantena, il TG USA 2.0 torna per tenervi aggiornati sugli sviluppi della pandemia oltreoceano, ma non solo. Per quasi due

Le domande che facciamo più spesso a Google in tempo di Coronavirus
Il toporagno è un buon compagno per il TG USA 2.0
Le nuove date dei Test di Ammissione 2020

Dopo un paio di mesi di quarantena, il TG USA 2.0 torna per tenervi aggiornati sugli sviluppi della pandemia oltreoceano, ma non solo.

Per quasi due mesi è rimasto in quarantena esattamente come noi. Con l’inizio della Fase 2, però, si prepara anche lui a condividere con il Coronavirus e più carico di prima, proverà ad indebolirlo con qualcuna delle sue bombe. È tornato il TG USA 2.0 ladies and gentlemen, siete carichi? Allora daje; anzi, C’MON!

Un problema gigante, come il calabrone

Non c’è soltanto il Covid-19 a preoccupare la comunità scientifica statunitense e in particolar modo quella di Washington, ma anche la Vespa Mandarinia, un insettone di origini nipponiche noto come “calabrone killer”. La Washington State University ha scoperto che alcuni mesi fa questo esemplare ha iniziato ad invadere alcune zone degli Stati Uniti, causando la morte di diverse api. L’entomologa della WSU Susan Cobey, però, ha detto che il veleno di quest’insetto è pericoloso anche per l’uomo.

Curiosità della settimana: la più antica associazione studentesca statunitense è la Phi Beta Kappa. È stata infatti fondata nel lontano 1776 al College of William & Mary di Williamsburg, Virginia.

I tamponi drive-through sono fattibili?

È ciò che sta cercando di capire la New York University, in collaborazione con il nostro Politecnico di Torino. I due atenei stanno infatti mettendo in piedi una ricerca finanziata dalla National Science Foundation e finalizzata a comprendere i meccanismi legati a questa modalità di testing. I due gruppi di lavoro hanno scelto una delle città più colpite degli Stati Uniti, New Rochelle. Sulla base di quest’esempio formeranno una valutazione dell’efficacia del testing tenendo conto delle caratteristiche del virus.

Si è laureato a…Boston. Stiamo parlando dell’attrice statunitense Julianne Moore, che ha ottenuto la laurea in Teatro presso la Boston University nel 1983.

Per chi combatte l’università sarà gratis

Lo ha annunciato la governatrice del Michigan Gretchen Whitmer, che vuole premiare i lavoratori essenziali che stanno affrontando la pandemia in prima linea nel suo Stato offrendogli la possibilità di proseguire i loro percorsi formativi gratuitamente. Questo privilegio non sarà riservato soltanto a coloro che lavorano negli ospedali e nelle case di cura, ma anche ai dipendenti dei negozi alimentari e agli operatori di assistenza all’infanzia. Insomma, che dire, chapeau Michigan.

Per questa settimana è tutto cari lettori. Il TG USA 2.0 saluta, ringrazia e augura una buona Fase 2 a voi e ai vostri congiunti e inoltre vi invita to be careful (de ‘sti tempi più del solito) o, se preferite, a FacceCaso.

#FacceCaso

Di Gabriele Scaglione

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0