Tempo di lettura: 3 Minuti

Frammenti, la band che ha inquadrato il proprio punto di fuga

Frammenti, la band che ha inquadrato il proprio punto di fuga

Dall’8 luglio è disponibile su tutte le piattaforme di streaming “Punto di fuga” (Maionese Project/Matilde Dischi/Artist First), il nuovo brano della

Università italiana? Non bene!
L’Università della Pizza si trova a Capodimonte
Chiamatela Bar-cellona…

Dall’8 luglio è disponibile su tutte le piattaforme di streaming “Punto di fuga” (Maionese Project/Matilde Dischi/Artist First), il nuovo brano della band trevigiana Frammenti.

Dopo il successo del singolo “Mi dicono cambia”, la band Frammenti pubblica “Punto di fuga”, una canzone che disegna uno scenario onirico costellato di incubi e scottanti delusioni passate: il dolore legato al tradimento diventa il punto di partenza di un viaggio catartico alla (ri)scoperta di se stessi.

Attingendo da sonorità elettro-soul e unendole ad un sound più indie, con questo nuovo brano i Frammenti cantano un vero e proprio inno alla libertà e alla spensieratezza al di là delle paure.

«Il testo ripercorre l’esperienza del tradimento, vissuto come incubo da cui cercare una fuga – spiega la band a proposito del nuovo singolo – Nel disperato tentativo di ritrovare un po’ di pace non resta che cancellare e ricostruire completamente la propria identità e affogare il proprio passato dentro una notte assurda, per poi svegliarsi e fuggire in un luogo lontano, da dove poter finalmente confessare a se stessi l’amara verità. “Punto di fuga” canta il desiderio di svincolarsi da ogni cosa, il vagheggiato senso di libertà che si può ottenere solo raggiungendo il baratro e ripartendo da zero».

Il videoclip ufficiale di “Punto di fuga”, realizzato da NP Media, si compone di un unico piano sequenza girato in una minuscola stanza: il salone di un barber shop, luogo di confessioni per eccellenza in cui i membri della band vestono i panni dei clienti e dei barbieri. Le distorsioni prospettiche, il pettegolezzo ed il sogno vengono narrate in un’unica sequenza di immagini.

Chi sono i Frammenti

Il progetto “Frammenti” nasce in provincia di Treviso nel 2016 da un’idea di quattro amici: Alex Michielin (voce, basso), Mauro Serafin (voce, percussioni), Francesco Da Ros (sintetizzatori e sequenze), e Antonio Cettolin (chitarra, voce).
Nel 2017 aprono due importanti date: una degli Eugenio In Via Di Gioia e un’altra del Management al festival Rock 4 ail. Nel corso degli anni vengono più volte inseriti nella nota playlist Scuola Indie e suonano sui palchi di locali storici come il “Vinile”. Di recente il loro singolo “Mi dicono cambia” è stato inserito nella playlist “DIVANOLETTO GROOVE” curata da Nicolò de Vitiis (Le Iene). Contraddistinguono le sonorità dei Frammenti un profondo amore per la cassa dritta, l’abuso di sintetizzatori e l’intrecciarsi degli stili e le vocalità dei diversi componenti: una vena indie/pop (Alex) si mescola ad influenze soul/rnb (Mauro) e old school/hip hop (Antonio).
Il loro nuovo brano dal titolo “Punto di fuga” (Maionese Project/Matilde Dischi/Artist First) è disponibile su tutte le piattaforme di streaming dall’8 luglio.

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0