Tempo di lettura: 2 Minuti

Giornata internazionale delle “skills” dei giovani: quest’anno focus sulla resilienza

Giornata internazionale delle “skills” dei giovani: quest’anno focus sulla resilienza

Dobbiamo essere resilienti, sì, soprattutto in questa situazione la resilienza è tutto. A questo è dedicata la giornata internazionale delle competenz

Scambi culturali triplicati in 10 anni
Fasi all’università: torneremo in aula?
Festival LGBTQ+ alla Sapienza: celebrare e ricordare Stonewall

Dobbiamo essere resilienti, sì, soprattutto in questa situazione la resilienza è tutto. A questo è dedicata la giornata internazionale delle competenze dei giovani 2020.

Come riporta il sito delle Nazioni Unite dedicato alle giornate internazionali, quest’anno la giornata per le competenze dei giovani cade in un periodo storico molto particolare, o “challenging” detta in inglese. Proprio per questo si menziona la resilienza come competenza principale da sviluppare per i giovani.

Il mondo dopo il Covid

Senza dubbio alcuno il covid ha complicato le cose per noi giovani. Da un momento all’altro ci siamo ritrovati a casa da scuola e dall’università. Senza la possibilità di frequentare corsi, di continuare a formarci ecc. Certo alla fine le cose si sono più o meno assestate online ma noi, come tutti, abbiamo dovuto essere resilienti. Il fatto è che dovremo continuare a esserlo anche nel prossimo futuro e sviluppare la resilienza come competenza principale è diventata una necessità e non più un’opzione.

L’ingresso nel mondo del lavoro

Se già prima non era facile entrare nel mondo del lavoro adesso non ne parliamo. Secondo una ricerca le persone comprese tra i 14 e i 24 anni di età, già prima della pandemia, si ritrovavano a essere disoccupate tre volte più degli adulti. Insomma, il periodo di transizione scuola-lavoro era già molto lungo e difficile e nel prossimo futuro probabilmente sarà ancora più impegnativo. Proprio per questi motivi sviluppare la resilienza è necessario.

Che significa essere resilienti

Quante volte abbiamo sentito questa parola senza conoscere veramente il suo significato? In poche parole, la resilienza non è altro che la capacità di affrontare un trauma, un urto, un periodo difficile. Si tratta di elasticità, di apertura, di fantasia, creatività e chi più ne ha più ne metta: tutto ciò che ci può aiutare ad affrontare e uscire più forti di prima da una situazione di crisi.

E voi? Vi sentite resilienti o potete fare meglio?

#FacceCaso

Di Chiara Zane

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0