Tempo di lettura: 2 Minuti

Università di Ravenna: ateneo aperto agli imam

Università di Ravenna: ateneo aperto agli imam

L’Università di Ravenna organizza un corso sulla libertà religiosa e i relativi obblighi di legge da rispettare. #FacceCaso. Il Ministero dell’Interno

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo di Sheffer
“Generazione Boomerang”: Mantova investe sui giovani

Presidi: massimo sforzo e minima retribuzione

L’Università di Ravenna organizza un corso sulla libertà religiosa e i relativi obblighi di legge da rispettare. #FacceCaso.

Il Ministero dell’Interno ha finanziato un progetto per “promuovere l’esercizio della libertà religiosa in coerenza con i valori fondanti della società di accoglienza” all’Università di Ravenna.

L’Ateneo ha spiegato che il corso è rivolto “agli imam e ai ministri di culto di altre religioni provenienti da Paesi extra Unione europea e che intendono operare in Italia, per un dialogo fra religioni e culture, contribuendo alla costruzione di una convivenza sociale pianifica e nonviolenta”.

Il principio fondamentale su cui si basa il progetto è “il concreto esercizio della libertà religiosa in piena autonomia confessionale e osservando i diritti e i doveri di ognuno” è “uno strumento essenziale per la costruzione della convivenza e la tolleranza reciproca”. Tutti coloro che parteciperanno al corso verranno informati sulla libertà religiosa e i relativi obblighi di legge da rispettare. #FacceCaso.

Di Francesca Romana Veriani

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0