Tempo di lettura: 1 Minuti

Esci col cane e leggi la nostra intervista esclusiva ai Malvax

Esci col cane e leggi la nostra intervista esclusiva ai Malvax

Nuovo singolo per i Malvax, che pubblicano oggi Esci col cane e che noi abbiamo intercettato per buttare giù una bella intervista. Esci col cane, pro

Bologna: Artificial Intelligence diventa una laurea
Successo o notorietà? Questo è il social-dilemma ragazzi…
Università di Torino: caos da elezioni

Nuovo singolo per i Malvax, che pubblicano oggi Esci col cane e che noi abbiamo intercettato per buttare giù una bella intervista.

Esci col cane, prodotto da Marco Bertoni, è il primo singolo dei Malvax dopo la pubblicazione dell’album Niente di che, uscito lo scorso anno. E noi beh, ci siamo fatti quattro chiacchiere con loro!

“Esci col cane” eh… vogliamo dire “ironia” parola chiave di questo singolo?
Sotto sotto sì; l’ironia è un qualcosa di molto esteso nel suo significato, anche se può apparire come qualcosa di banale. Questa canzone può essere definita ironica nel senso stretto, quando nel ritornello si sente “Esci col cane, non mi dire niente”, detto da qualcuno che vorrebbe l’esatto opposto, qualcuno che rimane e che avesse qualcosa da dire, e qualcosa da ricambiare, ma è anche un invito più generale a vivere la vita con una certa dose di ironia, di spensieratezza. È la storia di un rifiuto come tanti, la storia di tutte le storie d’amore che non sono la storia perfetta. La storia di quelle storie che col tempo fanno sempre un po’ sorridere.

Un brano che arriva, tra l’altro, dopo diversi mesi di lavoro dall’ultimo vostro album. Mi raccontate questo processo?
Si, Esci col cane è il primo singolo ad uscire dopo il nostro primo album, Niente di che, uscito lo scorso anno.
I lavori a questo nuovo progetto sono iniziati direttamente dopo l’uscita dell’album, e già durante l’estate avevamo diverse bozze più o meno elaborate. Esci col cane è venuta fuori tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, in una fase di lavoro già più approfondita e selettiva dei brani. Il particolare di questo brano è che fin da subito ci siamo accorti di quanto fosse semplice e naturale portarlo avanti: nella stessa sera in cui è nato era già praticamente pronto alla produzione, ed è rimasto uguale, come struttura, fino alla fine.
Questa naturalezza ci ha permesso di divertirci molto durante la produzione, nell’arrangiamento e nella ricerca dei suoi. È stato molto bello lavorare e “costruire” insieme questo brano e in generale questo intero progetto, che pubblicheremo nei prossimi mesi. Stiamo imparando a conoscerci sempre di più e sentiamo un po’ più vicina quell’identità che cerchiamo e vogliamo fare nostra, e questo ci stimola a lavorare sempre di più e sempre meglio.

Beh, passate da FacceCaso, non potete non raccontarci come sono stati i Malvax tra i banchi di scuola e università
Se ci consideriamo uniti nella nostra esperienza musicale, possiamo dire di essere profondamente diversi nella vita di tutti i giorni.
Tra Lorenzo e la scuola non si può dire che sia mai sbocciato un vero amore: dopo aver preso il diploma ha frequentato un corso di formazione e ora lavora come video maker (è stato proprio lui, tra l’altro, a dirigere le riprese del video di Esci col cane); anche Alessandro si è dato al lavoro molto giovane e ora è in una fase di “transizione”. Gli altri componenti hanno invece deciso di proseguire gli studi e studiano tuttora: Francesco Lelli è laureato in geologia e sta proseguendo gli studi magistrali, mentre Giacomo e Francesco Ferrari si laureeranno a breve, il primo in scienze giuridiche e il secondo al conservatorio.

Ragazzi, com’è stata l’esperienza del contest “Road to the Mainstage” di Firestone e Radio Italia?
Nonostante siamo ancora agli inizi abbiamo avuto la fortuna di salire su palchi molto belli, ma sicuramente il contest “Road to the Mainstage” ci ha regalato le esperienze live più belle che abbiamo vissuto finora.
Abbiamo avuto la possibilità di esibirci negli studi di Radio Italia, a Radio Italia live in Piazza Duomo a Milano e infine, come vincitori del contest, all’HOME festival a Venezia.
Sono state tre esperienze bellissime, ma salire sul palco del concerto in Piazza Duomo a Milano è stato qualcosa di indescrivibile. Poterci esibire con una nostra canzone davanti a un mare di persone, con vista sul Duomo di Milano e sullo stesso palco dove, poco dopo, si sono esibiti almeno due idoli di ognuno di noi è qualcosa che ti rimane nel cuore, e ringraziamo ancora, dopo un anno, gli organizzatori del contest per la serietà e la passione nell’organizzare un contest veramente bello e soprattutto serio, in grado di regalare a giovani emergenti esperienze vere, che ci hanno dato e insegnato tanto e che comunque vada ci rimarranno nel cuore per tutta la vita.

Estate ormai iniziata, ma i Malvax che progetti hanno per il futuro?
In questo momento pensiamo presente, ce la viviamo giorno per giorno e cerchiamo di dare il massimo e divertirci. La nostra speranza è che questo nuovo brano arrivi e piaccia a più persone possibili, e che lo stesso facciano anche i prossimi. Il futuro, particolarmente in questo periodo, è un’incognita.
Abbiamo appena concluso questo progetto e siamo già al lavoro per il prossimo, e intanto stiamo cercando di capire come si evolverà la situazione attuale; non vediamo l’ora di tornare a suonare dal vivo perché in questo momento è la cosa che ci manca di più, perciò speriamo di poter ripartire al più presto, e soprattutto una volta ripartiti di non fermarci più!

Chi sono i Malvax

I Malvax sono Lorenzo, Francesco (x2), Giacomo e Alessandro, nascono nel 2014 a Pavullo nel Frignano (Modena). Dal 2015 la band comincia ad arrangiare canzoni inedite e a proporle al pubblico; dai primi brani, ispirati ai background Britpop e Pop-Rock inglese dei componenti (Oasis, Radiohead, Coldplay), troveranno col tempo sempre più familiarità nell’onda It-Pop e Indie-Pop italiano. Nel 2017 la band inaugura un duraturo rapporto di lavoro con il produttore artistico Marco Bertoni e nel 2019 arriva il primo album Niente di che, prodotto dallo stesso Bertoni e pubblicato con Irma Records. Nell’estate 2019 vincono il contest “Road to the Mainstage” by Firestone & Radio Italia con il singolo In fondo all’anima, esibendosi negli studi di Radio Italia, in Piazza Duomo, Milano e all’HOME Festival a Venezia. Ad oggi la band è pronta a presentare il suo nuovo singolo, intitolato Esci col Cane, distribuito da Artist First, il brano anticipa l’uscita dell’album che vedrà la luce nei prossimi mesi.

#FacceCaso

Di _Riccardo Zianna_

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0