Tempo di lettura: 1 Minuti

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo degli Spaccailsilenzio!

FacceSapè: ecco la nostra intervista per il nuovo singolo degli Spaccailsilenzio!

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi son Spacca il silenzio a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del si

Kings Of Subhumans, il power duo romano a cui abbiamo fatto caso
Clio and Maurice, il duo “impossibile” a cui ho fatto un’intervista
Duo: la videochiamata by Google

Nuovo appuntamento con le nostre interviste musicali: oggi son Spacca il silenzio a passare sotto le grinfie della nostra redazione per parlare del singolo.

Esce giovedì 7 luglio 2022 il nuovo singolo del duo formato dai fratelli Grella, insieme conosciuti con il nome di Spaccailsilenzio!. “Luoghi comuni” è un nuovo capitolo che sembra segnare ufficialmente l’inizio dell’estate. I due fratelli si identificano come fabbricanti creativi di sonorità che nella loro ricerca sonora han trovato un filo rosso capace di legare rap, musica elettronica ed un sound in gran parte realizzato mediante strumenti recuperati e inusuali: insomma una strumentazione sui generis quella del Folk Street Duo napoletano ma d’adozione bolognese.

Come sempre, li abbiamo intervistati.

Questo è un sito dedicato agli studenti, quindi non possiamo che iniziare con il chiederti qualcosa in più sul vostro percorso scolastico.
Abbiamo entrambi studiato al DAMS di Bologna, una delle ragioni per cui ci siam trasferiti da Napoli, che è la nostra città natale, nel capoluogo Emiliano Romagnolo dove tutt’ora viviamo.

E con lo studio della musica che rapporto avete?
Io Luigi ho iniziato a studiare pianoforte da piccolino ma poca roba. Poi dopo qualche anno mi sono sempre più appassionato alla batteria: forse lo strumento che ho studiato di più. Pian piano è arrivato tutto il resto. Il DAMS sicuramente è stato un bel periodo di approfondimento e ampliamento di vedute non unicamente musicali. Un percorso che mi ha lasciato molto per tante ragioni.

Quali sono i luoghi comuni che hanno ispirato il vostro nuovo singolo?
Il giorno del compleanno di Feliciano (mio fratello) durante una delle mie depurazioni alcoliche, che un paio di volte l’anno cerco di portare a termine, è saltata fuori la prima frase divenuta poi ritornello del pezzo: “Se ti piace far festa… C’è sempre un motivo per festeggiare!”

Ci raccontate com’è andata con Lucio Dalla?
Tutto inizia a Napoli da bambini: Lucio ormeggiava il suo yacht sotto casa nostra al Borgo Marinari. Mia madre innamorata della sua musica ci iniziò a questo signore che di tanto in tanto passeggiava nei pressi di casa. Dopo anni lo rincontriamo a Bologna: era la stessa persona verso la quale mamma ci spingeva per chiedere il suo autografo. Un po’ di tempo dopo io e mio fratello suonando per strada, ma questa volta sotto casa sua a Bologna, riusciamo a conquistare la sua attenzione. Ci stimava… C’era dunque una canzone intitolata “Da Questo Muro” che avevo scritto un po’ prima del nostro incontro bolognese e della quale nostra madre era appassionata: sarebbe quindi stato come “chiudere il cerchio” se fossimo riusciti a convincerlo a suonare con noi proprio in quel brano così caro a mamma Luciana iniziatrice di questa vicenda con Dalla. Ecco: è andata più o meno così che Lucio Dalla ha suonato il suo clarinetto in un nostro lavoro registrato e prodotto tra le altre cose da Guido Elmi (Producer di Vasco Rossi).

A cosa state lavorando attualmente?
Siamo in tour. Abbiamo finalmente ripreso la nostra attività live che fino al pandemonio causato dal COVID-19 stava andando a gonfie vele. Ora potremo suonare dal vivo anche quest’ultimo singolo intitolato “Luoghi Comuni” e naturalmente ci auguriamo di portarlo il più lontano possibile perché no anche dalle vostre parti!

#FacceCaso

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0